La guardia medica diventa a pagamento per i non lombardi, Larussa (Anaao): "In Calabria, Occhiuto applichi il principio di reciprocità"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images La guardia medica diventa a pagamento per i non lombardi, Larussa (Anaao): "In Calabria, Occhiuto applichi il principio di reciprocità"

  25 luglio 2023 18:30

"Leggiamo, purtroppo senza più alcuno stupore, che da lunedì 24 luglio l'ATS Milano Metropolitana ha posto a carico degli utenti non residenti in Lombardia un ticket di 20 euro per le visite ambulatoriali di continuità assistenziale e di 35 euro per quelle domiciliari. La notizia ha un impatto notevole sulle decine di migliaia di nostri corregionali che ivi studiano e lavorano, ma sono ancora ufficialmente residenti in Calabria. Non ci stupiamo perché è soltanto il più recente atto di un federalismo sanitario che da strisciante è diventato ormai regola, anticipando di fatto la riforma Calderoli". E' quanto afferma in una nota il componente dell'esecutivo nazionale dell'Anaao Assomed Filippo Larussa.

Il dirigente sindacale ha aggiunto: "Nei giorni scorsi il governatore Occhiuto si era 'lamentato' della concorrenza 'sleale' della Regione Veneto che, in difficoltà come tutte nel reclutamento di medici di medicina generale, li 'attira' offrendo loro vitto e alloggio. E' solo l'altra faccia della stessa medaglia: chi può corre ai ripari, chi non può si arrangia o soccombe! E, allora, lanciamo al governatore una provocazione: se la musica è ormai questa per il principio di reciprocità si applichi la stessa misura adottata dall'ATS Milano ai non residenti in Calabria, compreso i turisti".

Banner

"Da tempo - ha aggiunto ancora - la postazioni di guardia turistica sono praticamente scomparse e gli utenti si rivolgono alle postazioni di continuità assistenziale (Guardia medica), peraltro spesso chiuse per mancanza di operatori, per cui le sedi rimaste attive sono sovraccariche di richieste. E' giusto che si applichi anche nella nostra regione il principio 'Prima i Calabresi!'". 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner