Lande Desolate, assolti Enza Bruno Bossio e Nicola Adamo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lande Desolate, assolti Enza Bruno Bossio e Nicola Adamo
Enza Bruno Bossio

Prosciolto anche Veltri

  04 gennaio 2021 12:47

Finisce con un proscioglimento il processo "Lande Desolate" anche per la parlamentare Pd Enza Bruno Bossio e l'ex consigliere regionale Nicola Adamo, e i dirigenti della Regione Calabria Paola Rizzo e Arturo Veltri: anche per i 4 imputati il gup Giulio De Gregorio ha letto la sentenza di non luogo a procedere "perché il fatto non sussiste", tirandoli fuori dall'indagine iniziata nel 2018 e culminata oggi con l'assoluzione anche dell'ex presidente della giunta regionale Mario Oliverio (LEGGI QUI). Bruno Bossio e Adamo, difesi dall'avvocato Ugo Celestino, erano accusati di corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio aggravata dalla finalità di stipula di contratti e corruzione di persona incaricata di un pubblico servizio. 

Le indagini della Procura, diretta dal sostituto procuratore Veronica Calcagno e dal procuratore aggiunto aggiunto della Dda Vincenzo Luberto e realizzate con l'ausilio della Guardia di Finanza, si sono concentrate su presenti illeciti di tre appalti: l'avio superficie di Scalea (Cosenza), l'impianto sciistico di Lorica e la realizzazione di piazza Bilotti nel capoluogo Bruzio.

Rinviati a giudizio invece Giorgio Ottavio Barbieri, Carlo Cittadini, Vincenzo De Caro, Ettore Della Fazia, Gianbattista Falvo, Gianluca Guarnaccia, Carmine Guido, Rosaria Guzzo, Pasquale Latella, Marco Oliverio, Damiano Francesco Mele, Marco Trozzo, Francesco Tucci, Luigi Zinno. Il processo inizierà il 7 ottobre.

Banner

Gli avvocati della difesa: Marcello Manna, Concetta Coscarella, Nicola Carratelli, Vincenzo Belvedere, Armando Veneto, Vincenzo Adamo, Filippo Cinnante e Pippo Malvasi, Angelo Pugliese e Giuseppe Lanzino, Rendace.  (ed.cor.)


Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner