Lo chef di Squillace che cucinerà per Mattarella

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lo chef di Squillace che cucinerà per Mattarella

Il cuoco originario del comune calabrese preparerà dei piatti in occasione del Festa della Repubblica

  31 maggio 2019 18:48

di Paolo Cristofaro

È arrivato ieri, al Quirinale, Leonardo Mercurio, lo chef calabrese che cucinerà per la Festa della Repubblica, al pranzo di gala del Presidente Sergio Mattarella. Mercurio, chef d’alta cucina, è originario di Squillace. Cucinerà per il capo dello Stato insieme ai suoi allievi dell’Istituto Alberghiero di Alberobello, in Puglia. “L’artigiano del gusto” – come ama definirsi – già docente della Scuola di Alta Cucina “Eccelsa”, insignito recentemente anche del CollegiumCocorum, ha già avuto, insieme ad alcuni suoi studenti, un’esperienza al Quirinale dal 6 all’11 maggio. Ora, in vista della Festa della Repubblica, è tornato a Roma con un gruppo di lavoro più esteso: sarà compito loro organizzare il pranzo di gala che il 1° giugno si terrà nei giardini del Quirinale. «Dal 6 all’11 maggio abbiamo vissuto un’esperienza molto formativa, anche per gli allievi. Lo è stata pure per me, nonostante il bagaglio di nutrite occasioni lavorative. All’interno del Quirinale le dinamiche del lavoro sono completamente diverse, dettate da tempistiche serrate e protocolli da rispettare. Un’occasione che ci ha migliorati e ci ha fatto guardare la cucina da nuovi punti di vista» ci ha spiegato Leonardo Mercurio, che oggi ha incontrato Mattarella in vista proprio del banchetto di gala. «Al Quirinale lavorano chef formidabili, persone molto disponibili e preparate, con un lato umano grande. Questo ha fatto sì che a noi sia trasferita un’importante tranquillità e voglia di fare» ha continuato lo chef. Avremo modo di sapere da lui come andrà questa esperienza unica nel suo genere.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner