Manno: "Situazione depurazione drammatica per colpa di Oliverio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Manno: "Situazione depurazione drammatica per colpa di Oliverio"
Grazioso Manno
  09 giugno 2019 16:32

"Ho appena letto, con molto interesse, il resoconto dell'audizione della " Commissione parlamentare d'inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlate".Il 6 giugno scorso hanno deciso di ascoltare il Dirigente generale del Dipartimento Presidenza della Regione Calabria, Mimmo Pallaria.

Prima stranezza di questo Governo regionale: che centra il Dipartimento Presidenza su tali vicende? È presto detto: il suddetto Dipartimento ha avvocato a se le competenze sul ciclo idrico integrato. Ma come fa a trovare il tempo l'Ing.Pallaria per portare avanti tutti gli innumerevoli incarichi che ha? Sembrerebbe abbia più potere decisionale dello stesso Presidente Oliverio.
Ma tornando al resoconto dell'audizione, si legge che molti Parlamentari della Commissione sono rimasti basiti dalle risposte di Pallaria.
Ed allora concordo pienamente sulle dichiarazioni dell'On. Alessandro Nicolò di Fratelli d'Italia e dell'Europarlamentare 5stelle On.Laura Ferrara.
Entrambi, anche se da schieramenti diversi,sottolineano la drammaticità della situazione. In sintesi Nicolò afferma che "rischiamo di uccidere il turismo ". La seconda, sempre in sintesi, afferma che "la Regione Calabria non ha lavorato per risanare".
Personalmente concordo pienamente con entrambi. Il problema di cui si parla è assolutamente drammatico, ma di drammi calabresi potrei fare un lungo elenco.
Ed invece, da qualche mese a questa parte di cosa si parla? Mario si è l'altro Mario pure: Occhiuto ed Oliverio, impegnati in una quotidiana ed ossessiva girandola di incontri per dimostrare chi è più bravo. Mi permetto umilmente di dire che entrambi stanno sbagliando strategia: stanno facendo i conti senza l'oste. Chi è l'oste? I cittadini e gli elettori calabresi che sono stanchi, molto stanchi, direi giustamente arrabbiati di sentire i soliti nomi, i soliti noti, i soliti programmi, e continuare a vedere l'andazzo politico di sempre. Cosi come è accaduto in recenti tornate elettorali, sono convinto che alle prossime elezioni regionali ci saranno molte ed inaspettate sorprese, per alcuni bruttissime sorprese.
Grazioso Manno,
Presidente Consorzio di bonifica Ionio Catanzarese.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner