Marcellinara, il sindaco Vittorio Scerbo: "Si pensa ad un'area fitness urbana"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Marcellinara, il sindaco Vittorio Scerbo: "Si pensa ad un'area fitness urbana"
Vittorio Scerbo, sindaco di Marcellinara
  09 febbraio 2021 15:26

"Mentre inizieranno, per fine mese, i lavori di sistemazione dell’area verde attrezzata in Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, con annesso campo da basket e autonomo percorso verde per lo sgambettamento dei cani, il Comune di Marcellinara propone un’area fitness urbana, aderendo all’avviso pubblico promosso dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) e Sport Salute Spa", a farlo sapere, con una nota, il primo cittadino di Marcellinara Vittorio Scerbo.

Il progetto, per un importo pari a 15.000 euro, prevede l’installazione di attrezzature sportive nell’area del Parco delle Rimembranze in Via Aldo Maria Scalise e rientra nell’ambito della particolare situazione sanitaria e delle misure di contenimento adottate per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, che hanno costretto alla chiusura palestre e centri sportivi. “Ho seguito con interesse, a partire dai webinar di presentazione dell’innovativo avviso di ANCI e Sport Salute Spa – ha dichiarato il Consigliere Giuseppe Bevacqua delegato del Sindaco Vittorio Scerbo allo Sport e alle Politiche Giovanili – tutta la fase di partecipazione che, per il nostro Comune, rappresenta un’occasione importante per riqualificare un’altra zona del centro urbano, tanto richiesta dai cittadini, e favorire, allo stesso tempo, la pratica motoria e sportiva per tutte le età, in un momento in cui, con la fase emergenziale in atto e in vista della stagione primaverile, conviene privilegiare le attività all’aperto, sempre ben distanziati". 

Banner

L’intervento, progettato dall’Arch. Gioacchino Miriello, collaboratore tecnico dello staff del Sindaco, è stato redatto sulla base della linea di intervento 1, che prevede la nuova installazione di attrezzature per lo sport all’interno del parco, con la definizione di  quattro zone per l’installazione delle macchine sportive anche polivalenti, per l’allenamento isotonico, cardio, anche per diversamente abili e bambini, e una zona per il circuito a corpo libero con l’installazione di sbarre. Le attrezzature sportive che saranno installate verranno dotate di un sistema integrato di QR Code che permetterà all’utenza di avere accesso alla visione di video tutorial di utilizzo delle attrezzature stesse, sviluppati da Sport e Salute attraverso il coinvolgimento attivo dei LEGEND (atleti che hanno fatto o stanno facendo la storia dello sport italiano), che svolgeranno in prima persona le attività dimostrative. L’avviso pubblico di Sport e Salute S.p.A. e ANCI, in attuazione del Protocollo d’Intesa sottoscritto il 10 novembre 2020, segue il Piano di azione per la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani e in particolare per promuovere nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto, sia in autonomia che attraverso le associazioni sportive dilettantistiche del territorio, offrendo così un servizio gratuito alla comunità.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner