'Ndrangheta in Valle d'Aosta, l'avvocato Romeo: "Mai stato dalla parte della mafia e mai voluto agevolarla"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images 'Ndrangheta in Valle d'Aosta, l'avvocato Romeo: "Mai stato dalla parte della mafia e mai voluto agevolarla"
Un posto di blocco della Polizia
  10 gennaio 2020 14:09

"Io non sono mai stato dalla parte della mafia né l'ho mai voluta agevolare. Non ho paura a dirlo". E' il contenuto delle dichiarazioni spontanee rese dall'avvocato torinese Carlo Romeo in una delle sessioni dell'udienza preliminare, dove figura tra gli imputati, dell'inchiesta Geenna sulla presenza della 'ndrangheta in Valle d'Aosta. Romeo è stato arrestato il 24 gennaio dello scorso anno. Nel suo intervento ha detto che "questo per me è stato un fatto devastante". Poi ha sottolineato che nella sua attività di penalista ha sempre mantenuto "rapporti splendidi" con i suoi "interlocutori istituzionali".

"Durante i processi - ha detto - ho ricevuto attestati di stima da parte di pubblici ministeri che ribadivano anche nelle requisitorie la mia assoluta correttezza. Ricordo il procuratore Pacileo dire 'è sempre un piacere confrontarsi con lei' e il pm Sparagna affermare 'noi, intesi come procura, abbiamo contribuito alla giurisprudenza di questa materia grazie all'avvocato Romeo".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner