'Ndrangheta nel Crotonese. L'operazione "Jonny" regge in Appello: 64 condanne (I NOMI)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images 'Ndrangheta nel Crotonese. L'operazione "Jonny" regge in Appello: 64 condanne (I NOMI)
La Corte d' Appello di Catanzaro e sede della Procura di Catanzaro
  09 giugno 2021 21:04

Due assoluzioni e 64 condanne, di cui 23 rideterminazioni. Tiene in Appello (rito abbreviato) l'operazione Jonny, l'indagine della Dda di Catanzaro  con al centro della vicenda giudiziaria, l’infiltrazione della cosca Arena nel tessuto economico crotonese e, in particolare, con il controllo mafioso, da più di un decennio, di tutte le attività imprenditoriali connesse al funzionamento dei servizi di accoglienza del centro “Sant’Anna” di Isola Capo Rizzuto. Il troncone in ordinario è anche in Appello: in primo grado, davanti ai giudici di Crotone, sono stati condanna  in 21 mentre le assoluzioni sono state 17 (LEGGI QUI) .

La cosca, tramite Sacco, governatore della “Fraternità di Misericordia”, si sarebbe aggiudicata gli appalti indetti dalla Prefettura di Crotone per le forniture dei servizi di ristorazione nel centro di accoglienza di Isola di Capo Rizzuto e di Lampedusa, affidati a favore di imprese appositamente costituite dagli Arena e da altre famiglie di ‘ndrangheta per spartirsi i fondi destinati all’accoglienza dei migranti.

LEGGI LA SENTENZA IN ABBREVIATO DI PRIMO GRADO

Le accuse: Associazione di tipo mafioso, estorsione, porto e detenzione illegale di armi, intestazione fittizia di beni, malversazione ai danni dello stato, truffa aggravata, frode in pubbliche forniture e altri reati di natura fiscale, tutti aggravati dalla modalità mafiose. Hanno composto il collegio dei giudici: Loredana De Franco, Giovanna Gioia, Ippolita Luzzo.  Per l'accusa invece ha rappresentato la Procura il pm Domenico Guarascio. 

Gli avvocati della difesa: Aldo Casalinuovo, Paola Stilo, Luca Cianferoni, Stefano Nimpo, Salvatore Staiano, Romualdo Truncè, Saverio Loiero, Vittoria Aversa, Gregorio Viscomi, Mario Prato, Giovanni Merante, Rosina Levato, Francesca Bonopane, Luigi Villirilli, Giuseppe Merante, Gianni Russano, Vincenzo Girasole, Anna Marziano, Marinella Chiarella, Emilio Vitaliano, Francesco Laratta, Roberta Succi, Vincenzo Ioppoli, Francesco Gambardella, Francesco Iacopino, Nicola Tavano, Tiziano Saporito, Francesca Buonopane, PaoIo CoIosimo, Giovanni Vecchio, Francesco Catanzaro, Valerio Vianello Accoretti, Giorgio Accoretti Vianello, Roberto Coscia, Eugenio Felice Perrone, Gianfranco Chiariello, Rocco Corda, Giuseppe Barbuto, Mario Turano, Pasquale Lepera, Giovami Figliomeni, Antonietta Gigliotti De Nico, Sergio Rotundo, Mario Nigro, Giuseppe Napoli, Nico D’Ascola, Valter Burani, Vincenzo Cicino, Luca Cianferoni, Michele Bonsegna, Emilio Siviero, Guido Perri, Gianluca Vassai, Salvatore Iannone.

Parti civili: il Comune di Isola Capo Rizzuto, il Ministero dell'Interno e l'Agenzia delle Entrate, la Federazione interregionale delle Misericordie di Calabria e Basilicata, l'Associazione Libera, la Confederazione nazionale delle Misericordie e Antonio Frustaglia, rispettivamente rappresentanti in aula dagli avvocati Gaetano Callipo, Luca Matarese, Frank Mario Santacroce,  Vincenza Rando,  Paolo Sanchini e Michele Gigliotti.

Banner

La sentenza:

Morrone Maria: assolta
Aceto Francesco: assolto , 
Mario Manfredi: assolto
Domenico Mercurio: assolto
Arena Francesco ('60): 6 anni           
Arena Pasquale ('57): 19 anni e 8 mesi di reclusione
Di Gennaro Raffaele: 13 anni e 6 mesi
Gentile Fiore: 11 anni
Gentile Francesco: 15 anni e 6 mesi primo
Gentile Tommaso 13 anni e 4 mesi;
Greco Maurizio: 12 anni
Lentini Nicola: 8 anni e 8 mesi;
Martiradonna Francesco: 2 anni;
Pullano Giuseppe: 11 anni e 4 mesi;
Romano Francesco; 13 anni e 6 mesi;
Muraca Silvia: 2 anni, 1 mese e 10 giorni;
Muraca Stefania: 3 anni;
Muraca Angelo: 20 anni;
Poerio Antonio Fernando: 20 anni;
Sacco Leonardo: 20 anni;
Tipaldi Santo: 12 anni;

20) Arena Francesco, '79: 11 anni e 5 mesi;
Arena Francesco Antonio, classe '80: 8 anni e 4 mesi;
Arena Giuseppe, classe '86: 8 anni e 4 mesi;
Cosco Giuseppe, 6 anni;
Giordano Aldo: 6 anni;
Giordano Aurelio, 6 anni;
Giordano Lorenzo, 6 anni;
Lentini Paolo, 16 anni e 2 mesi;
Lentini Rosario, 16 anni e 10 mesi;
Miniaci Luigi: 11 anni e 4 mesi;
30) Mucillo Paolo, 2 anni

La sentenza confermata:

Armando Abbruzzese 6 anni di carcere e 8 mila euro di multa, 
Salvatore Abbruzzo 12 anni di reclusione; 
Francesco Aceto; 
Antonio Francesco Arena (28 anni), 
11 anni di reclusione;

Giuseppe Arena (“tropeano”), 
16 anni e 4 mesi;


Pasquale Arena  (26 anni), condannato a 11 anni di carcere;
Salvatore Arena (60 anni), 10 anni e 8 mesi;  
Luciano Babbino, 12 anni di reclusione; 
Francesco Bruno, 12 anni di reclusione; 
40) Francesco Caiazzo, 6 mesi di reclusione,  
Leonardo Catarisano 12 anni; 


Domenico Falcone, 12 anni;
Salvatore Foschini, 
11 anni e 4 mesi;  

Antonio Giglio, 10 anni e 8 mesi; 
Nicolino Gioffrè, 13 anni e 4 mesi; 

Francesco Gualtieri, 12 anni; 
Mario Guarieri, 1 anno, 8 mesi e 3mila di multa; 
Andrea Guarnieri, 8 anni;

Vincenzo Lentini, 10 anni e 8 mesi;  

50) Giuseppe Lequoque 14 anni di reclusione; 
Costantino Lionetti, 10 anni e 8 mesi; 

Banner


Pasquale Morelli, (27 anni), 4 anni e 4mila di multa; 
Antonio Giuseppe Morrone, 2 anni;

Benito Muto 11 anni e 4 mesi; 
Domenico Nicoscia, 40enne, 10 anni e 8 mesi di reclusione; 
Salvatore Nicoscia, 10 anni e 8 mesi;
Fortunato Pirrò, 11 anni di reclusione; 
Antonio Poerio, (48 anni), condannato a 20 anni; 
Antonio Poerio, 31 anni, condannato a 12 anni e 8 mesi; 

60)Antonio Pompeo, 10 anni e 8 mesi; 

Mario Ranieri, 1 anno e assolto dal 416bis; 
Domenico Riilo, 14 anni; 

Maria Grazia Scerbo, 1 anno e 4 mesi; 
Francesco Taverna, 11 anni; 

Roberto Valeo
 8 anni;

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner