Nuoto. Coppa Comen, l'amaronese Davide Passafaro conquista sei medaglie e fa brillare l'Italia a Belgrado

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Nuoto. Coppa Comen, l'amaronese Davide Passafaro conquista sei medaglie e fa brillare l'Italia a Belgrado
Davide Passafaro - Calabria Swim Race
  20 ottobre 2021 18:50

Ben sei medaglie conquistate a Belgrado durante la Mediterranean Cup 2021 (Coppa Comen), il campionato europeo giovanile di nuoto. Cinque medaglie d’oro ed una d’argento conquistate, risultando il secondo più medagliato della manifestazione.

Si è presentato cosi, con la maglia della nazionale di nuoto, il giovane Davide Passafaro, 15 anni, originario di Amaroni ed atleta della Calabria Swim Race. La medaglia d’oro conquistata nei 50 stile libero (tempo 23’’48) e quella d’argento nei 100 stile libero (51’’48) si traducono in un grande primato per la nostra regione: per la prima volta nella storia, infatti, un nuotatore ed una società calabrese si aggiudicano una medaglia in una competizione individuale.

Banner

Lo sport italiano guarda con grandissimo interesse questo giovane talento calabrese del nuoto che sta crescendo a ritmi impressionati gara dopo gara. La compagine catanzarese, del duo Domenico Gallo e Mirella Mirarchi, gongola e riscuote ancora una volta successi in ambito nazionale grazie ai talenti del proprio vivaio.

Banner

Molto soddisfatto il Presidente della Calabria Swim Race, Domenico Gallo. «Quello ottenuto dal nostro campione Davide Passafaro è un risultato che parte da lontano e premia l’impegno e il lavoro svolto dall’atleta e dalla nostra società che giungerà in questa stagione sportiva al venticinquesimo anno di attività. Le performance, i risultati e le vittorie di Davide sono il risultato delle indiscusse capacità dell’atleta, di una organizzazione societaria eccellente ed uno staff tecnico di primo livello dove brilla la professionalità del tecnico Vanni Celano. Sono convinto che il futuro saprà riservare al nostro campione Davide tanti altri indimenticabili traguardi come quello appena raggiunto a Belgrado con la Nazionale Italiana di Nuoto».

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner