Operazione “Basso profilo”: la Cassazione rimette in libertà un dipendente del Consorzio di Bonifica di Crotone

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Operazione “Basso profilo”: la Cassazione rimette in libertà un dipendente del Consorzio di Bonifica di Crotone
La Corte di Cassazione
  06 ottobre 2021 21:15

di EDOARDO CORASANITI 

Fine dell’agonia e della detenzione domiciliare: la Corte di Cassazione ha annullato senza rinvio l’ordinanza di Custodia cautelare nei confronti di Giuseppe Truglia, finora agli arresti domiciliari e imputato nell'ambito dell'operazione della Dda di Catanzaro denominata "Basso Profilo" con l'accusa turbata liberta` nel procedimento di scelta del contraente e corruzione per un atto contrario ai propri doveri di ufficio. Già il Tribunale di Libertà nei mesi scorsi aveva già annullato l’ipotesi della turbativa negli affidamenti operati dal Consorzio di Bonifica Ionio Crotonese e l’aggravante agevolatrice della presunta associazione mafiosa. 

Banner

I giudici di Roma hanno rimesso in completa libertà l’imputato, difeso dagli avvocati Vincenzo Ioppoli e Arturo Bova. 

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner