Operazione 'Silence' a Cosenza. Sapia (M5S) plaude agli inquirenti: "Ora bisognerà garantire la continuità del servizio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Operazione 'Silence' a Cosenza. Sapia (M5S) plaude agli inquirenti: "Ora bisognerà garantire la continuità del servizio"
Francesco Sapia, parlamentare del Movimento 5 Stelle
  21 dicembre 2020 12:34

"Mi congratulo con i magistrati, i carabinieri e la Guardia di finanza che nell’operazione Silence, avviata nell’aprile 2018 e oggi arrivata alle richieste al Gip, hanno ricostruito una vicenda di presunti abusi di ufficio e falsi in atto pubblico con danno di oltre 3 milioni di euro per l’Azienda ospedaliera di Cosenza, correlato a un appalto in proroga di servizi di pulizia e integrativi rispetto al quale sono emerse 177mila ore contabilizzate benché mai effettuate".

LEGGI ANCHE QUI. Cosenza. Arresti per l'appalto della pulizia dell’ospedale 'Annunziata'. Il procuratore Spagnuolo: "Ore di lavoro fatturate mai effettuate"

Banner

Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, che alla Camera siede in commissione Sanità. «Si tratta di un caso – spiega il deputato del Movimento 5 Stelle – che ancora una volta ci fa interrogare sui livelli dei controlli interni delle aziende del Servizio sanitario regionale e sul ricorso alle imprese esterne. Nello specifico, agli illeciti ipotizzati hanno fatto seguito, per quanto hanno chiarito gli inquirenti, condizioni di sporcizia degli ambienti sanitari a discapito dell’igiene necessaria, del personale e soprattutto dei pazienti. Anche stavolta – continua il parlamentare M5S – la Procura supplisce all’amministrazione sanitaria. Ciò significa, come ho detto altre volte, che c’è bisogno di dirigenti pubblici affidabili, rigorosi e irreprensibili». «In questa fase – conclude Sapia – la direzione dell’ospedale di Cosenza dovrà garantire la continuità dei servizi e la pulizia degli ambienti, prestando anche attenzione alla separazione dei percorsi e alla sanificazione delle varie aree".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner