Orlando a Lamezia: "Vogliono eliminare il reddito di cittadinanza per destinare le risorse alle aziende del Nord"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Orlando a Lamezia: "Vogliono eliminare il reddito di cittadinanza per destinare le risorse alle aziende del Nord"

Anche il Ministro del Lavoro Andrea Orlando in Calabria per la campagna elettorale per la scelta deli nuovo governo regionale i prossimi 3 e 4 ottobre.

  29 settembre 2021 19:00

di CARMEN MIRARCHI

Anche il Ministro del Lavoro Andrea Orlando in Calabria per la campagna elettorale per la scelta deli nuovo governo regionale i prossimi 3 e 4 ottobre. A Lamezia Terne il Ministro del Pd ha parlato del lavoro e della necessità di utilizzare al meglio i fondi del Pnrr.  "Siamo qui per la campagna elettorale, ci sono realtà che dimostrano che in Calabria si può investire anche nell'ambito delle nuove tecnologie" ha detto il Ministro parlando con i giornalisti.

Banner

Banner

"Il tema non è il costo ma la qualità del lavoro. Bisogna investire sulla formazione e la Calabria da quasi tre anni ha i fondi per potenziare i centri per l'impiego ma non li ha spesi. Mi pare che piuttosto di fare dumping salariale bisogna far crescere la manodopera qualificata dei giovani calabresi" ha aggiunto il Ministro Orlando. 

Banner

Sul reddito di cittadinanza il Ministro ha sottolineato che può essere migliorato ma ha precisato: "Se qualcuno vuole eliminarlo è perché quei soldi fanno gola ad altri interessi ad altre regioni italiani. Cancellare il reddito di cittadinanza senza prevedere altre risorse significa togliere risorse al sud. Mi meraviglio che i candidati del centrodestra non si oppongano".
"Per utilizzare i fondi del Pnnr ci vogliono progetti adeguati ed un'adeguata classe dirigente, per tale ragione è necessario un cambio" ha detto ancora uno degli esponenti più in vista del Partito Democratico.

Diversi i temi affrontati con i giornalisti a margine della conferenza stampa, evasivo sulle tematiche riguardanti il settore delle telecomunicazioni il Ministro ha invece risposto in merito alla sicurezza sul lavoro. 

"Manifesto cordoglio per i morti sul lavoro, non dobbiamo dimenticare ma si può proseguire sul lavoro che stiamo facendo. Lavoriamo per un piano generale di prevenzione e sicurezza sul lavoro in accordo con le Regioni" -ha detto- "La coalizione di centrodestra è unita sulla campagna sistematica contro il reddito di cittadinanza. Va sicuramente tarato meglio ma dobbiamo aprire gli occhi ai cittadini.  L'obiettivo della destra è far saltare il reddito di cittadinanza per orientare le risorse verso i grandi interessi del nord. Dobbiamo chiedere il perché i candidati di centrodestra avallino queste scelte" ha aggiunto.

"I sondaggi ci dicono che la somma dei candidati del centrosinistra sta davanti a quelli del centrodestra.  Dobbiamo chiedere agli elettori di votare Amalia Bruni per fare l'interesse della Calabria" ha detto il Ministro Orlando parlando a Lamezia Terne in occasione dell'incontro con il candidato PD al Consiglio regionale, Fabio Guerriero.

"De Magistris è un candidato itinerante che non serve alla Calabria che deve essere governata da chi ha costruito la sua esperienza qui. L'altra candidatura (Oliverio) è per dispetto, alla Calabria ed al centrosinistra".

In merito alle delocalizzazione il Ministro del Lavoro ha affermato che "è fondamentale che le grandi aziende restino in Italia e che non sono  accettabili licenziamenti tramite WhatsApp". "Le multinazionali che hanno sede in Italia non possono lasciare il Paese nonostante abbiano utili importanti" ha detto ancora Orlando.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner