Passerelle sulla spiaggia, il Comune rassicura

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Passerelle sulla spiaggia, il Comune rassicura

  09 luglio 2019 13:52

Passarelle sulla spiaggia? Nessun problema! Il Comune replica alle polemiche via social e rassicura.

“La polemica alimentata per il montaggio di una passerella pedonale sulla spiaggia di Lido è esclusivamente strumentale: come ogni anno l’amministrazione comunale ha posizionato queste strutture in diversi punti di accesso al litorale”. Lo ha detto l’assessore ai Lavori pubblici Franco Longo. “Nello specifico, il “caso” creato da quella installata all’altezza di piazza Brindisi non ha motivo di esistere, essendo stata posizionata proprio in quel punto su esplicita richiesta di alcune persone anziani residenti nella zona. Non si tratta, pertanto, di passerella per disabili, non sarebbe stato possibile visto che si trova ai piedi di una scalinata che impedisce l’accesso ai diversamente abili. È, comunque, un sistema che facilita l’accesso agli anziani o a chi ha difficoltà motorie non completamente invalidanti. Mi spiace – ha aggiunto Longo - che il consigliere Riccio, esperto in “tuttologia”, abbia voluto fare una polemica perfettamente gratuita. L’amministrazione comunale ha ricevuto diverse altre richieste dei cittadini, sempre relative al montaggio di passerelle di accesso alla spiaggia, e sulle quali verranno fatte le dovute valutazioni: una di queste richieste è stata avanzata per la zona fra i lidi Greco e Mancuso”. L’amministrazione – ha ricordato Longo – ha provveduto a installare sei passerelle per disabili in differenti punti del litorale, da Giovino a Corace. “Per la prossima estate si stanno programmando nuove e più moderne soluzioni per le passerelle pedonali e per disabili”. L’assessore ha anche annunciato che nelle prossime settimane verranno eseguiti interventi di ripristino dei tratti danneggiati del manto stradale e si procederà al montaggio di nuova segnaletica orizzontale e verticale.

Banner

A fargli eco è il consigliere comunale Enrico Consolante (Catanzaro con Abramo), che dice: “L’installazione della pedana sul tratto di spiaggia antistante Piazza Brindisi ha rappresentato la risposta concreta che l’amministrazione comunale ha voluto offrire alle tante richieste pervenute da cittadini, specialmente anziani, al fine di rendere più agevole l’accesso a mare. Ritengo sia stata un’iniziativa di valore sociale - prosegue - che qualifica ulteriormente l’offerta di servizi da parte del Comune per migliorare l’accessibilità sulle nostre spiagge nel periodo estivo. Il sindaco Abramo e l’assessore Longo hanno dato una risposta concreta ai bisogni dei cittadini e, in tal senso, non posso che augurarmi che il servizio possa essere sempre più esteso anche su altri tratti del nostro litorale. Nell’arco degli ultimi anni, grazie anche all’iniziativa degli stabilimenti privati, la spiaggia catanzarese si è sempre più caratterizzata per l’accessibilità e la vicinanza a tutte le fasce di utenti. Un concetto che condivido con il collega consigliere Mirarchi, che sul punto si è dimostrato sensibile alle segnalazioni dei cittadini e che, nel caso specifico della pedana di fronte Piazza Brindisi, ha erroneamente indicato fosse dedicata ai diversamente abili, a differenza delle altre passerelle installate nelle vicinanze. Ad ogni modo – conclude Consolante - sono sicuro che la cittadinanza e chiunque si rechi a mare abbiano gradito questa iniziativa, con l’auspicio che diventi un elemento positivo e caratterizzante con cui la città di Catanzaro si possa identificare”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner