“Per questo Io sono nato…” : successo per l’evento online promosso dal Movimento Cristiano Lavoratori

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images “Per questo Io sono nato…” : successo per l’evento online promosso dal Movimento Cristiano Lavoratori

  24 dicembre 2020 10:16

Si è tenuto sulla piattaforma “GOOGLE MEET”, un incontro di catechesi on-linein preparazione del Santo Natale, organizzato dal Movimento Cristiano Lavoratori Calabria (MCL), su spinta dei giovani dell’Unione Territoriale delle Province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.

L’iniziativa dal titolo “Per questo Io sono nato”, ha visto la partecipazione di diversi aderenti e simpatizzanti del Movimento e ha rappresentato un’occasione per riflettere sul vero significato della nascita di Gesù e per riscoprire le dimensioni più profondee spirituali di una festività che quest’anno si celebra in stato d’emergenza. Fulcro dell’evento, introdotto e moderato dall’avvocato Sebastian Ciancio(Delegato MCL Giovani di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia), è stato l’intervento dell’ospite Don Gaetano Rocca (Direttore della Pastorale del lavoro e dei problemi sociali dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, vice-Presidente del Centro Calabrese di Solidarietà e assistente diocesano del Movimento Cristiano Lavoratori ) a cui ha fatto seguito un dibattito vivace e partecipato. Muovendo i passi dal versetto “la Legge fu data per mezzo di Mosè, la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo (Gv 1,17)”, Don Gaetano ha cercato di illustrare ai partecipanti il vero motivo per il quale Gesù si incarna. << Gesù è nato e venuto, in questa nostra umanità, per una nuova relazione tra gli uomini e Dio, non più fondatasull’obbedienza alla Legge divina ma sull’accoglienza e assomiglianza all’amore del Padre. Quindi, per Gesù, “fare la verità” indica fare il benedichiara Don Gaetano . Gesù non afferma mai di avere la verità ma di essere la verità (“Io sono la verità”, Gv 14,6). Mentre la dottrina tende a separare, le opere d’amore uniscono e avvicinano a tutti. Questa verità, pertanto, non è da acquisire come se fosse una conoscenza ma da praticare. La testimonianza si offre con la vita, non basta la conoscenza della Legge divina. Che una persona sia in comunione con Dio non si vede soltanto da quel che crede ma da come ama, non si vede soltanto da quanto prega ma da quanto presta ascolto ai bisogni degli altri, dal sapersi sacrificare per il bene dell’altro. È questa la meravigliosa sorpresa del Natale -ha dichiarato Don Gaetano.

Banner

Hanno preso parola, in ordine, Don Francesco Poli (Assistente Ecclesiastico MCL Nazionale) , Silvestro Giacoppo (Presidente MCL dell’Unione Territoriale delle Province di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia), Vincenzo Massara (Presidente MCL Calabria) che, nei loro interventi, hanno voluto ricordare lo storico Assistente Ecclesiastico MCL Mons. Francesco Rosso (per tutti, semplicemente “Don Checco”) scomparso una settimana fa.

Banner

Tra i rappresentanti istituzionali del Movimento presenti all’evento: Merilisa  Del Giudice (Delegato Regionale MCL Giovani ), Roberto Totino (Vice Presidente MCL Calabria), Alberto Fico (Delegato Regionale MCL alla Cultura), Paola Zangaro e Daniele Musacchio (MCL Cosenza Adulti e Giovani), Natascia Folino e Salvatore Vumbaca del Consiglio Regionale MCL.

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner