Pisano finisce accerchiato da pezzi della maggioranza (IN AGGIORNAMENTO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pisano finisce accerchiato da pezzi della maggioranza (IN AGGIORNAMENTO)
L'Intervento di Roberta Gallo
  25 luglio 2019 13:04

di ANTONELLA SCALZI

Consiglio comunale terribilmente complicato e sussulto della maggioranza affidato a Manuela Costanzo che ha ufficialmente chiesto a Giuseppe Pisano di lasciare l'incarico di capogruppo di officine del Sud. Sullo sfondo «rancori, spartizioni di poltrone e mistificazioni della realtà» di cui la vicepresidente del Consiglio, Roberta Gallo, è apparsa davvero stanca. Per Forza Italia lei pretende il riconoscimento del senso di responsabilità di un partito che denuncia i problemi e prova a risolversii».  Gallo ha ribadito la lealtà degli Azzurri a Sergio Abramo, ma Mimmo Tallini non si tocca. E poi questione Occhiuto e fucile puntato verso Cz da Vivere aprendo però alle primarie. 

Banner

Panni sporchi lavati in Consiglio, dunque, e polemica servita su un piatto d'argento a un'opposizione scatenata anche con il democratico Lorenzo Costa che pur non esimendosi dal discutere dei temi è stato netto: «Oggi è stata certificata la fine di un'esperienza. Un quarto mandato vissuto come se fosse il primo da chi governa da vent'anni. Andiamocene a casa»: questo il monito di Lorenzo Costa, ma . Fabio Celia di Fare per Catanzaro non crede affatto che ciò possa accadere.  E giù con un altro fiume in piena contro un'amministrazione che ha fatto fatica a reggere attacchi durissimi e in sequenza su tutti i fronti.

Banner

«Catanzaro è un Comune virtuoso nonostante le difficoltà». Così l'aielliano Agazio Praticò ha provato a gettare acqua sul fuoco . non raccogliendo le provocazioni dei forzisti puri e duri. «Basta con le fughe in avanti». E sì, perché per lui le decisioni sembrano spettare al tavolo nazionale. 

Banner

A spegnere le polemiche ci ha provato anche Francesco Gironda che l'ha fatto, però,  mettendo i puntini sulle i e mettendo formalmente nel mirino il ruolo di capogruppo di Pisano. La particolare conformazione del gruppo, però, Gironda non può cambiare le carte in tavolo: Pisano, in quanto consigliere anziano, è e resta capogruppo di Officine del Sud.   

(Qui l'inizio in ritardo

((Qui gli affondi di Pisano e Costanzo)

(Qui Riccio smorza i toni)

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner