Pista ciclabile vicino al Castace, la Lega di Catanzaro: "Progetto su area soggetta ad allagamenti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pista ciclabile vicino al Castace, la Lega di Catanzaro: "Progetto su area soggetta ad allagamenti"
Giovino
  27 novembre 2023 16:33

 
"Se nei recenti lavori della commissione i tecnici comunali hanno scambiato il progetto della pista ciclabile del Corvo per la pista ad anello di via Basilicata inducendo in errore consiglieri poco pratici di periferie, qualcosa di ancor più grave lo abbiamo riscontrato nella progettazione della ciclabile Castace/Cimitero." A scriverlo, in una nota, il gruppo comunale della Lega di Catanzaro, a firma dei consiglieri di Riccio, Costa, Concolino e Laudadio
 
"È bastato infatti un sopralluogo con tecnici del posto per renderci conto dello scempio che sta per essere realizzato da Fiorita & Co. Come documentato dalle foto, la pista ciclabile dovrebbe nascere in prossimità del fiume Castace, in un'area depressa e resa paludosa dall'esondazione del Castace. Ma non solo, progetto alla mano, il tracciato prosegue in un'area alluvionale interessata da almeno cinque canali di raccolta delle acqua meteoriche che, come ben sanno i tanti cittadini e sportivi che frequentano la zona, quando piove diventa un acquitrino melmoso", spiegano i consiglieri.
 
 
"In pratica si sta realizzando una pista da motocross, altro che ciclabile. E dire che sarebbe bastato progettare la pista più a monte, in un'area non soggetta ad allagamenti, per risolvere il problema.  Ma forse, e diciamo forse, si sarebbe dovuti andare sul posto per capire le difficoltà del terreno e la necessità di progettare un percorso in sicurezza. A ciò si aggiunga che la pista, proseguendo in pineta, occuperà un'intera sezione stradale nonché decine di parcheggi. Ma perché - ci chiediamo - non utilizzare la ciclabile sul lungomare di Giovino? Siamo forse su scherzi a parte? Errori inverosimili che ci hanno spinto a richiedere un incontro immediato al sindaco. Nel frattempo ci teniamo a ringraziare il consigliere Antonio Barberio per il lavoro che sta portando avanti in commissione sulle ciclabili con onestà intellettuale e l'assessore Scalise per aver fissato un sopralluogo sul posto mercoledì pomeriggio", concludono i consiglieri.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner