Politiche sociali, firmata la convenzione per l'erogazione dei servizi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Politiche sociali, firmata la convenzione per l'erogazione dei servizi
Sottoscritta la convenzione con le associazioni accreditate per l'assistenza agli anziani ed alle persone con disabilità grave
  30 luglio 2019 12:32

E' impegnata dal primo giorno di insediamento la neo assessore Ines Mercurio in un settore particolarmente delicato come le politiche sociali. Tra gli interventi che sono stati immediatamente attenzionati quello dell'assistenza agli anziani ed alle persone con disabilità grave.

Questa mattina è stata firmata nella sala giunta la convenzione quadro tra il Comune di Crotone, in qualità di comune capofila dell'Ambito Sociale Territoriale di Crotone, ed associazioni accreditate che disciplina, all'interno del sistema integrato di interventi e servizi sociali di competenza dei comuni dell'ambito sociale territoriale di Crotone, le linee fondamentali relativi all'erogazione dei servizi alla persona.

Banner

La città di Crotone è capofila dei comuni dell'ambito sociale che comprende Belvedere Spinello, Cutro, Isola Capo Rizzuto, Rocca di Neto, San Mauro Marchesato e Scandale

Banner

Nell'accordo sottoscritto, nel corso di una riunione alla quale con l'assessore Mercurio hanno partecipato la dirigente del settore Teresa Sperlì e l'assistente sociale Alessandra Mesoraca, è previsto che gli enti accreditati garantiscano al cittadino un elevato standard qualitativo nell'ottica della libera concorrenza, valorizzare la centralità del cittadino utente e la propria capacità autonoma e auto determinazione, sia in ordine all'elaborazione del proprio progetto assistenziale sia alla scelta del soggetto erogatore.

Banner

E' previsto inoltre di implementare le risorse della comunità locale attraverso la concertazione con tutti gli Enti del terzo settore nella diverse fasi di programmazione, gestione e valutazione degli interventi a carattere domiciliare.

E' stato inoltre sottoscritto con gli Enti accreditati una “carta di impegno etico dei servizi alla cura alla persona” per prevenire, contrastare e rimuovere i fattori che determinano emarginazione e disadattamento.

Nella carta etica è previsto anche di assicurare l'informazione e la partecipazione degli utenti e la trasparenza nell'erogazione dei servizi, garantendo pari opportunità a tutti i cittadini e il diritto ad non essere discriminati.

“Al centro delle politiche sociali viene innanzitutto la persona. Naturalmente la mia idea è quella di condividere con le realtà che operano in questo settore i percorsi, finalizzando il dialogo e la collaborazione alle concrete risposte per la domanda di bisogno che arriva dal territorio. Daremo continuità ai percorsi già intrapresi ed allo stesso tempo portando ulteriori contributi che possano sempre di più coinvolgere larghe fasce della popolazione” ha dichiarato l'assessore Ines Mercurio.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner