Porto e centro storico, per Cariati la delegazione Greca è volano di sviluppo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Porto e centro storico, per Cariati la delegazione Greca è volano di sviluppo
cariati grecia1
  10 luglio 2019 12:38

CARIATI - Mobiltà dolce, fruibilità facile e diretta del centro urbano e della cittadella medioevale fortificata, collegamento con la SS 106. Sono queste alcune delle caratteristiche che fanno dell’infrastruttura portuale di Cariati un autentico valore aggiunto rispetto a progetti e politiche per il rilancio dei turismi. a partire da quello diportistico. Questo uno degli aspetti più apprezzati dalla delegazione di industriali, giornalisti e rappresentanti istituzionali ellenici che, nei giorni scorsi, su iniziativa di Assocultura – Confcommercio di Cosenza, ha fatto tappa anche a Criati attraverso l’impegno di Domenico Nigro Imperiale, presidente dell’associazione territoriale del sodalizio. Ad accogliere gli speciali ospiti in comune ed a portare loro il benvenuto del sindaco Filomena Greco e della città sono stati gli assessori Ines Scalioti e Sergio Salvati. La delegazione greca era composta da Pyros Peggas, assessore allo sviluppo turistico e relazioni internazionali; Margarita Salpiggidou, direttrice dell’assessorato al Turismo; Lilian Tamaras, responsabile del Thessaloniki food festival; Eleni Psicouli, giornalista gastronomico; Kostas Agrigiouris, fotografo; Christos Sarantopoulos, presidente Camera di commercio italo-ellenica di Salonicco  e console onorario d’italia; Maria Kompatsiari artista; Marco Della Puppa, segretario generale Ccie Salonicco; Penelope Sertari, membro del consiglio direttivo Ccie  Salonicco; Ioanna Papaioannu, responsabile progettazione europea CciSalonicco. A guidarli nel tour c’era Mariano Marchese, presidente di Assocultura – Confcommercio di Cosenza, promotrice dell’iniziativa itinerante che dalla città di Telesio ha portato il gruppo in visita nella sibaritide e nel basso jonio cosentino. A guidare la visita nel centro storico è stato lo storico Franco Liguori, presidente della Società italiana protezione beni culturali – Sipbc onlus, sezione regionale calabria, con la quale Assocultura ha firmato, ospiti delle Terme sibarite a Cassano allo Ionio, un apposito protocollo d’intesa per la valorizzazione del patrimonio culturale territoriale.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner