Regione. Si muove il movimento anti-casta: Lino Polimeni candidato alla presidenza appoggiato da Tansi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regione. Si muove il movimento anti-casta: Lino Polimeni candidato alla presidenza appoggiato da Tansi
Lino Polimeni, Vincenzo Voce e Carlo Tansi
  19 ottobre 2020 18:40

Il quadro politico è radicalmente cambiato. La morte della presidente Jole Santelli ha catapultato la politica calabrese in un terreno pressoché inesplorato. Ancora non ci sono indicazioni chiare sulla data delle prossime elezioni, peraltro con l'incognita legata alla variabile del coronavirus che aveva già fatto slittare le amministrative celebrate un mese fa. E proprio da Crotone, con la netta affermazione del candidato civico, Vincenzo Voce, sostenuto da Carlo Tansi, potrebbe arrivare un 'modello' replicabile nella sfida per la Cittadella e per Palazzo Campanella. 

Se Tansi, già candidato alla presidenza nella sfida dello scorso 26 gennaio, vuole rilanciare il progetto politico di 'Tesoro Calabria', il nome in pole position per vestire i panni del portabandiera di quest'area è quello del noto conduttore televisivo Lino Polimeni. Impegnato in prima persona nella campagna elettorale di Voce, Polimeni ormai da mesi è in prima linea nel dibattito politico regionale con sempre più numerosi interventi sui social che hanno riscosso un notevole successo. Il diretto interessato ha confermato che è "fattibile" e presto ci sarà un confronto con Tansi, confermando la disponibilità a fare il candidato presidente.

L'accoppiata si preannuncia esplosiva in un disegno che andrebbe ad occupare un'area di elettorato non solo delusa dalla politica tradizionale, ma anche dal Movimento Cinque Stelle. Lo scacchiere verso le nuove elezioni comincia a muoversi.