Premio Internazionale Assteas. Il catanzarese Danilo Rizzi vince il secondo posto per la categoria Modellato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Premio Internazionale Assteas. Il catanzarese Danilo Rizzi vince il secondo posto per la categoria Modellato

  31 maggio 2021 14:07

di CLAUDIA FISCILETTI

È Danilo Rizzi, con la sua azienda "Rizzi Creativity"  laboratorio studio di ceramics art e design di Catanzaro, ad aggiudicarsi il secondo posto nella categoria "Modellato" per la V Edizione del “Premio Internazionale Assteas” dal tema “La natura e l’ambiente” tenutasi ieri nel Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino di Montesarchio.

Banner

Banner

Erano 38 le opere in gara, tra cui è emersa "Revenge of Nature", realizzata da Rizzi in poco meno di un mese. "L'opera indica la rivalsa della natura sulle costruzioni dell'uomo, la natura che si riapproria dei suoi spazi distruggendo ciò che l'uomo costruisce", così spiega Rizzi che, naturalmente, si dice contento per aver ricevuto un premio talmente prestigioso a livello internazionale.

Banner

Le opere sono state giudicate da una giuria composta da Costantino Caturano, Presidente Ente Parco del Taburno Camposauro; Antonio Salerno, Direttore del Museo Archeologico del Sannio-Caudino; Salvatore Oppido, Giudice della Manifestazione; Katarzyna  Królikowska-Pataraia, Giudice della Manifestazione; Morena Cecere, Assessore  con delega ai Beni culturali,  Turismo, Promozione ed eventi del Comune di Montesarchio; Gaetano Branca, Presidente di Giuria; Emilio Bilotta, Direttore Artistico della Manifestazione; Antonella Nigro, Direttore Critico della Manifestazione.

Gli artisti premiati:
Gagliardi Marco – Premio Riciclo;
Davide Mirabella – Premio Ambiente;
Adriana Ferri 1° posto Modellato;
Danilo Rizzi 2 ° posto Modellato
Iacono Luigi Marco 3° posto Modellato;
Laura Marmai 1° Posto Decorato;
Fabio Fenzi 2° Posto Decorato;
Francesca D’Elia 3° Posto Decorato;
Nicola Pica – Premio Opera di Riferimento della V edizione;
Antonino Maddonni – Riconoscimento alla Carriera;
Dino Vincenzo Patroni – Riconoscimento alla Carriera;
Vittorio Fumasi – Riconoscimento alla Carriera

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner