Prionsers tax, Brugnano: "Confermato il collegamento con le cosche di San Luca"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Prionsers tax, Brugnano: "Confermato il collegamento con le cosche di San Luca"
Giuseppe Brugnano
  23 luglio 2019 18:31

 “L’operazione contro lo spaccio di droga nell’area del Soveratese  (Leggi qui) pone due riflessioni: la prima è il ruolo centrale delle cosche di San Luca, la seconda riguarda l’impegno straordinario di forze dell’ordine e magistratura sul territorio dello Ionio Catanzarese”. Lo ha detto il segretario nazionale della Federazione Sindacale di Polizia, Giuseppe Brugnano, commentando l’operazione portata a termine oggi dai carabinieri della Compagnia di Soverato contro le cosche di ‘ndrangheta Procopio-Mongiardo.
“Quando abbiamo scelto di rappresentare a San Luca un progetto politico-sociale con la candidatura alle elezioni comunali – ha affermato Brugnano – lo abbiamo fatto nella consapevolezza che quel paese subisce in maniera drammatica lo spessore delle cosche che vi risiedono. Ora occorre dare a quell’esempio di impegno civile una concretezza in termini di risposte da parte dello Stato che non può abbandonarsi alle semplici enunciazioni”. Per quanto riguarda gli aspetti dell’operazione, Brugnano ha spiegato: “L’area del Soveratese registra un fenomeno preoccupante per l’ampiezza dello spaccio di droga, ma dobbiamo registrare anche la risposta puntuale e tenace con cui lo Stato sta combattendo tutto questo. Le Forze dell’Ordine e la magistratura, anche oggi – ha concluso Brugnano - hanno dimostrato, per l’ennesima volta, che non c’è pace per chi pensa di occupare il territorio con gli interessi criminali”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner