Progetto "Non lasciamoli soli", Vitambiente contro le truffe agli anziani: "Attenzione, in città girano due finti funzionari dell'Enel"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Progetto "Non lasciamoli soli", Vitambiente contro le truffe agli anziani: "Attenzione, in città girano due finti funzionari dell'Enel"
Pietro Marino

Il presidente nazionale di Vitambiente, l'avvocato Pietro Marino, segnala come, nell'ambito del progetto di prevenzione, stanno aumentando le segnalazioni su due presunti addetti dell'Enel.

  17 dicembre 2020 12:27

Nell’ambito del progetto non Lasciamoli Soli, prevenzione truffe agli anziani, Vitambiente sta ricevendo da parte dei suoi operatori e cittadini una serie di segnalazioni di tentativi di truffe perpetrate a danno delle famiglie e delle persone anziane o fragili della città di Catanzaro.

"Le continue segnalazioni che pervengono dal territorio comunale descrivono la stessa metodologia per tentare la truffa:” due persone - afferma il presidente nazionale di Vitambiente, l'avvocato Pietro Marino - un uomo e una donna, in genere ben vestite, con al collo un laccio dell’ENEL con una targhetta che riporta il logo ENEL, cercano di introdursi nelle abitazioni delle persone fragili con la scusa di fornire un buono sconto sulla fornitura di energia Elettrica, chiedendo le fatture delle bollette per fare un confronto con le false offerte promesse dai delinquenti. Inoltre promettono a chi è contrattualizzato con un altro operatore diverso da Enel una riduzione dei costi sul novo contratto e sulla fornitura, a chi è già cliente uno sconto sulla fornitura".

Banner

"L’obiettivo dei delinquenti è  - aggiunge - quello di entrare nelle case per derubare i malcapitati, pertanto avvertiamo la cittadinanza di non consentire a nessuno di entrare nelle proprie abitazioni senza che vi sia la certezza e l’identificazione dei soggetti autorizzati dalle società di fornitura di energia o altri servizi destinati alle famiglie".

"Ricodiamo che - conclude - tutti i servizi di fornitura devono essere autorizzati dalle società e preventivamente, comunicare alle famiglie di dati necessari per poter effettuare, sopralluoghi o altro, ENEL o altre Società non effettuano azioni promozionali tramite servizio porta a porta".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner