Quando i sogni diventano realtà: ottimo risultato per il I evento benefico Acrt Sim Racing Team

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Quando i sogni diventano realtà: ottimo risultato per il I evento benefico Acrt Sim Racing Team

  31 dicembre 2020 17:35

Catanzaro per il progetto “We will make your dreams come true”, per realizzare i desideri dei bambini affetti da gravi patologie o che vivono in condizioni economiche meno fortunate.

A questa proficua sinergia si è unito l'Acrt Sim Racing Team - gruppo di Sim Drivers, piloti di simulatori di guida, molto attivo nel sociale, che si incontra virtualmente per disputare competizioni su quattro ruote utilizzando la piattaforma playstation - che ha lanciato lo scorso weekend il I Evento Benefico di Natale: una gara online che i piloti del Team hanno disputato sul circuito del Nurburgring con le Bmw M6.

Banner

I fondi raccolti prima, durante e dopo l'entusiasmante appuntamento, sono stati consegnati al presidente dell'Acsa & Ste Onlus, Giuseppe Raiola, alla presenza del direttore della Struttura Operativa Complessa di Ematoncologia Pediatrica dell'ospedale “Pugliese-Ciaccio”, Maria Concetta Galati, e della socia Lions, Marika Biamonte.

Banner

"Siamo grati all'Acrt Sim Racing Team – ha affermato Raiola – per la generosità e la sensibilità dimostrata. Abbiamo subito colto l'occasione per esaudire la richiesta di un bambino seguito dalla Soc di Ematoncologia che aveva espresso il sogno di avere un mini quad e di guarire. Per il secondo desiderio, l'équipe guidata dalla dottoressa Galati lo sta seguendo al meglio; per il primo, non abbiamo esitato a trasformarlo in realtà".

Banner

Presente anche il presidente del Lions Club Catanzaro Host, Antonio Scarpino: "Durante questo 2020 così disastroso, i sorrisi donati a tanti bimbi sono stati per noi la gioia più grande. Nel 2021 proseguiremo su questo percorso, sperando in un ritorno alla normalità"

"Siamo onorati – ha sottolineato Vittorio Romito dell'Acrt Sim Racing Team – di questa collaborazione con l'Acsa & Ste Onlus e con i club service. Continueremo ad affiancarli in questa lodevole iniziativa. Anche noi abbiamo un sogno nel cassetto: quando il Covid ce lo consentirà, vorremmo regalare una postazione Iracing per far giocare i piccoli pazienti all'interno dell'ospedale e realizzare con loro degli incontri per fargli conoscere questo avvincente sport". 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner