Refezione scolastica a Lamezia. Il Tar accoglie il ricorso della Siarc che ottiene gli atti della gara affidata alla Scamar

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Refezione scolastica a Lamezia. Il Tar accoglie il ricorso della Siarc che ottiene gli atti della gara affidata alla Scamar

  24 gennaio 2021 10:52

Hanno  ottenuto i documenti che avevano richiesto in merito all’aggiudicazione della gara avvenuta a novembre scorso, quando   il Comune di Lamezia Terme aveva affidato  la gestione del servizio di refezione  scolastica nelle scuole dell'infanzia e primarie (triennio 2020-2023) alla Scamar.

Il tribunale amministrativo ha dato ragione alla  Siarc, assistita dall’avvocato Francesco Izzo, che subito dopo il provvedimento, ha ottenuto così come richiesto la documentazione.

Banner

L’udienza di sospensione si svolgerà il 24 febbraio.

Banner

Era stata la Siarc a presentare richiesta di accesso alla documentazione  di gara relativa all'offerta tecnica presentata dall'aggiudicataria Scamar srl, nonché all'ulteriore documentazione relativa al sub procedimento di verifica dell'offerta e dei requisiti, per la quale l'amministrazione aveva opposto diniego.  Un accesso indispensabile per valutare l'operato della commissione di gara in sede di attribuzione dei relativi punteggi. Tuttavia  nè l'amministrazione nè la controinteressata avevano fornito ciò che era stato richiesto. Cosa che hanno fatto dopo la pronuncia del Tar. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner