Reggio Calabria. Operazione "Crypto": riformato il capo di accusa per Giampiero Pati

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Reggio Calabria. Operazione "Crypto": riformato il capo di accusa per  Giampiero Pati

  16 ottobre 2021 15:23

Il tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha riqualificato le condotte contestate aGiampiero Pati , indagato nell’ambito dell’indagine denominata “Crypto”, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria che ha coinvolto 93 persone di cui 57 destinatarie di misure cautelari personali tra custodia in carcere e arresti domiciliari. 

Pati Giampiero, assistito dagli avvocati Marco Azzarito Cannella e Cesare Badolato, è stato considerato semplice partecipe della presunta associazione criminale ipotizzata al capo a) dell'imputazione e non anche promotore della stessa, come originariamente indicato dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Reggio Calabria, Antonio Foti.

Banner

LEGGI ANCHE QUI. Cocaina dal nord Europa, 57 arresti: ecco come i narcos importavano la droga tra Catanzaro e Reggio (I NOMI)

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner