Reggio Calabria, operazione "Ducale": indagato anche il capogruppo FdI in Regione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Reggio Calabria, operazione "Ducale": indagato anche il capogruppo FdI in Regione
Giuseppe Neri e Giuseppe Sera
  11 giugno 2024 10:30

Oltre al sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà (Pd), 41 anni, tra gli indagati per voto di scambio politico-mafioso durante le elezioni del 2020 e 2021 per il rinnovo del Consiglio regionale e del Consiglio comunale, ci sono altri due politici coinvolti nell'operazione del Ros "Ducale" della procura distrettuale antimafia guidata da Giovanni Bombardieri: il capogruppo al Consiglio regionale di Fratelli d'Italia, Giuseppe Neri, e il consigliere comunale in carica, Giuseppe Sera (Pd).

Per il primo cittadino non era stata avanzata richiesta cautelare "non avendo ritenuto  compiutamente integrati per lo stesso tutti i presupposti legittimanti". Invece, "con riferimento agli episodi di ipotizzato condizionamento delle competizioni elettorali", la procura aveva chiesto per i due consiglieri l'applicazione della misura cautelare per il delitto di scambio elettorale politico-mafioso, ma il gip del Tribunale di Reggio Calabria ha rigettato la richiesta; la pocura fa sapere che proporrà appello. 

Banner

Le indagini, avviate nel 2019, e culminate oggi nel blitz con l'applicazione di 14 misure cautelari, avrebbero permesso di acquisire, spiegano i carabinieri, "elementi sintomatici del condizionamento delle elezioni – presso alcuni seggi elettorali - per il rinnovo del Consiglio Regionale della Calabria (nel 2020 e nel 2021) e del Consiglio Comunale di Reggio Calabria (nel 2020)".

Banner

LEGGI ANCHE QUI: Reggio Calabria, operazione "Ducale": indagato il sindaco Falcomatà

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner