Regionali, gli auguri di Abramo al nuovo governatore, ai consiglieri regionali e ai sindaci neo eletti del Catanzarese

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali, gli auguri di Abramo al nuovo governatore, ai consiglieri regionali e ai sindaci neo eletti del Catanzarese

  06 ottobre 2021 15:31

“Voglio rivolgere i migliori auguri di buon lavoro al nuovo presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, e a tutti gli eletti in Consiglio regionale. Gli impegni e le sfide che attendono i rappresentanti della massima istituzione regionale, in un momento storico così complesso, necessitano una immediata assunzione di responsabilità da parte dell’intera classe politica, che dovrà dimostrarsi unita e compatta per dare risposte ai bisogni dei cittadini". Così in una dichiarazione del Sindaco e Presidente della Provincia di Catanzaro, Sergio Abramo.

"Le prime parole del presidente Occhiuto - prosegue -  hanno messo in evidenza l’urgenza di ricucire il rapporto tra le istituzioni e la comunità, riconquistando la fiducia della gran parte di elettori che hanno deciso di disertare le urne. L’auspicio è quello, dunque, di poter avviare immediatamente un percorso di programmazione, instaurando un dialogo diretto con il Governo nazionale - facendo leva sull’esperienza e sulla credibilità politica di Occhiuto - mirato a fronteggiare e a superare le diverse emergenze del nostro territorio".

Banner

"A tal fine, continuerà ad essere fondamentale il lavoro di chi è presente, in prima linea, in ogni Comune e costituisce, oggi più che mai, un punto di riferimento insostituibile dal punto di vista amministrativo. Rivolgo, quindi, il mio più sentito in bocca al lupo anche ai sindaci neo eletti in tutto il Catanzarese, - conclude - che si apprestano ad assumere un delicato incarico, i quali, mi auguro, possano essere maggiormente supportati e ascoltati in quella che è diventata un vera missione”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner