Regionali. Il Pd snobba l'invito del centrosinistra. Incarnato: "Preferisce fare la corte al Movimento 5Stelle"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Il Pd snobba l'invito del centrosinistra. Incarnato: "Preferisce fare la corte al Movimento 5Stelle"

Riunione Cs a lamezia

  15 ottobre 2019 00:08

Luigi Incarnato, segretario regionale del PSI, è stato chiaro nel suo intervento ai lavori del “tavolo del centrosinistra” calabrese svoltisi questo pomeriggio in un noto albergo di Lamezia: “Aspettiamo che il Pd si decida. Noi andiamo avanti e prepariamo il nostro programma.” La coalizione annovera fra le sue anime anche quella che punta, senza se e senza ma, alla (ri)candidatura di Mario Oliverio per la presidenza ed è contraria all’accordo elettorale che PD e 5Stelle vorrebbero chiudere in Calabria. Questi due fattori politici sono alla base dello scollamento dei rapporti fra questo “corpo” del centrosinistra e il Pd “innamorato folle” dei 5Stelle e che in Calabria è commissariato e parla a mezzo del suo commissario regionale Stefano Graziano. A fianco c’è anche Leu- Art. 1. Ne l’uno, ne l’altro hanno aderito all’invito che, per la seconda volta, il tavolo del centrosinistra ha fatto loro.

Invece alla riunione ha partecipato il presidente Mario Oliverio che ha rassicurato tutti che la data delle elezioni la fisserà a breve. Alla riunione hanno partecipato delegazioni del PSI, “Oliverio presidente”, “Calabria in rete”, “Demokratici, “Italia del Meridione” “+Europa”, “La Sinistra”, “Diritti Civili”,”Pde-Italia”, “Orgoglio Calabria”, “Italia in Comune”, “Più Calabria -Indietro non si torna” . “Con questa riunione – ha precisato Incarnato- abbiamo voluto dare il segnale che siamo presenti e non ci fermiamo anche perché registriamo tante nuove adesioni. E da questa riunione la nostra coalizione inizia il suo percorso operativo e programmatico.” Poi il segretario regionale del PSI si è limitato a dire che “è incomprensibile l’operazione che il Pd intende portare avanti alleandosi con 5Stelle, una alleanza innaturale. Aspettiamo che il Pd si ravveda.” E’ stato stilato anche un cronoprogramma e nei prossimi giorni diventeranno operativi i tavoli tematici con i contributi delle Univesrità, di settori professionali, di giovani e donne. E sarà accentuato il lavoro per la manifestazion in programma per 22 ottobre. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner