Ricercato in Monza Brianza, si era rifugiato a Strongoli da alcuni familiari: arrestato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ricercato in Monza Brianza, si era rifugiato a Strongoli da alcuni familiari: arrestato
Carabinieri, foto di archivio
  05 novembre 2023 08:10

La riparazione di un’autovettura incidentata, e la necessità di rispettare le tempistiche previste per le operazioni peritali. Queste, secondo la ricostruzione operata dai Carabinieri della Compagnia di Seregno (MB), le ragioni di una brutale aggressione nei confronti di un carrozziere di Seveso, e dell’esplosione, in quel contesto, di un colpo d’arma da fuoco. D

a giugno scorso, però, quando il GIP presso il Tribunale di Monza ha emesso a suo carico un provvedimento di cattura per i reati di tentata estorsione aggravata e porto abusivo di armi, il pregiudicato di origini siciliane gravemente indiziato del delitto ha fatto perdere ogni traccia. Dopo numerose e continue ricerche in provincia di Monza Brianza, poi, nei mesi estivi, un’acquisizione utile per l’individuazione di possibili fiancheggiatori: alcuni parenti residenti nel comune di Strongoli, in provincia di Crotone.

Banner

Da qui, l’avvio della collaborazione con la Compagnia di Cirò Marina, e degli incessanti servizi di osservazione che, nei giorni scorsi, hanno portato alla localizzazione e all’arresto del catturando. Per l’arrestato si sono quindi aperte le porte del carcere di Crotone.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner