Riforma su stalking e maltrattamenti, Vono (M5S): "Garantire le vittime"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Riforma su stalking e maltrattamenti, Vono (M5S): "Garantire le vittime"
Una donna vittima di stalking
  17 luglio 2019 14:51

CATANZARO- "Il Codice rosso è un provvedimento di contrasto alla violenza domestica o di genere. Con questo disegno di legge che introduce modifiche al codice penale e di procedura penale, si prevede una corsia preferenziale alle indagini che riguardano i reati di maltrattamenti, violenza sessuale, stalking e lesioni commesse in contesti familiari o nell'ambito di relazioni di convivenza". Così la senatrice del M5S Silvia Vono, intervenendo in aula.
"Una delle prime novità introdotte dalla normativa - aggiunge - è che la vittima che denuncia deve essere sentita dal pubblico ministero entro tre giorni dall'iscrizione dei fatti denunciati nel registro delle notizie di reato. Novità importante perché se anche è vero che la vittima ha bisogno di tempo per esprimere i propri disagi, è altrettanto vero che il tempo non sempre cura le ferite in meglio ma permette, in questi casi, alle ferite di rimarginarsi solo per poter affrontare, ancora, e in modo inerme dolori più forti. Con questo disegno di legge viene introdotto un canale prioritario nella fase successiva alla denuncia fissando tempi stretti e determinati senza possibilità di quella ampia discrezionalità consentita agli operatori del settore, fino ad oggi nemmeno preparati a far fronte a determinati reati, di decidere a quale indagine, se e come, dare priorità. Tutti gli atteggiamenti di violenza, su chiunque, che poi possono sfociare in atti deplorevoli ed estremi, agiti solo con la forza dell'odio, non possono essere tollerati oltre ed è giusto che anche noi legislatori ne prendiamo coscienza e interveniamo in maniera decisa come è stato fatto con questo ddl che, seppure di espressione governativa, traccia la strada ad una esplicita testimonianza dei valori civili di libertà e di verità da parte di tutti noi".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner