Rinascita Scott, Pittelli dal carcere di Melfi inizia lo sciopero della fame

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Rinascita Scott, Pittelli dal carcere di Melfi inizia lo sciopero della fame
Giancarlo Pittelli
  14 gennaio 2022 16:26

Ha iniziato uno sciopero della fame Giancarlo Pittelli, avvocato, ex parlamentare, in carcere a Melfi nell’ambito del processo Rinascita Scott in corso nell’aula bunker di Lamezia Terme. 

Il legale accusato di concorso esterno in associazione mafiosa è ritornato dietro le sbarre a inizio dicembre, quando il Tribunale di Vibo ha aggravato la misura: dagli arresti domiciliari al carcere per aver inviato una lettera alla ministra Mara Carfagna durante la sua detenzione domiciliare. 

Banner

Secondo i magistrati si tratta di un tentativo per inquinare il processo che lo vede imputato insieme ad altri 330 persone. 

Banner

Pitteli ha comunicato l’inizio della protesta non violenta al direttore de Il Riformista, Piero Sansonetti: “Caro Piero, porterò lo sciopero della fame fino alle estreme conseguenze contro una ingiustizia mostruosa. Grazie di tutto. Giancarlo Pittelli”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner