S. Anna Hospital. Conclusa la riunione tra sindaco Abramo, CdA e Usb: gli impegni assunti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images S. Anna Hospital. Conclusa la riunione tra sindaco Abramo, CdA e Usb: gli impegni assunti

  08 gennaio 2021 22:07

"Finalmente dopo varie traversie l’amministrazione comunale di Catanzaro è al tavolo per trovare una soluzione per 300 dipendenti del S. Anna Hospital, per i pazienti ed il diritto di cura e per tutto l'indotto che ruota intorno. Come USB abbiamo posto al Sindaco quale impegno vuole assumere questa amministrazione per il S. Anna Hospital e per l'economia della città. Il Sindaco di Catanzaro, dobbiamo dire, che è stato molto disponibile al colloquio ed ha riferito delle difficoltà da lui affrontate nelle interlocuzioni con i commissari dell’ASP e regionali sulla sanità", è lo stesso sindacato dell'USB a renderlo noto, che da giorni è al fianco dei 300 lavoratori del Sant'Anna Hospital.

"Sono state esaminate le ultime riunioni che abbiamo svolto, dove i Commissari dell’ASP con le loro valutazioni sull'idoneità del S. Anna Hospital si sono espressi favorevoli, come la stessa commissione regionale OTA ha riconosciuto l’idoneità della struttura S. Anna Hospital. Tutti passaggi che il Consiglio di Amministrazione dello stesso S. Anna ha regolarmente comunicato ai Commissari, punto dolente l'imbuto si stringe al Commissario regionale, che fino ad oggi la sua presa di posizione è quella che: pur in presenza di documenti idonei all’accreditamento lui non firma", continua l'USB.

Banner

"In sede di riunione sono state avviate una serie di interlocuzioni a: Commissione della sanità, Segreteria del Ministro Speranza, Presidente della Regione e pure legali, per capire appunto come sbloccare questa inconsueta posizione del Commissario regionale alla sanità. I risultati della riunione sono stati che il Sindaco di Catanzaro come primo cittadino invierà nota ufficiale al Ministro Lamorgese per aprire un tavolo con il Ministero dell'Interno ed il Ministro della Salute. Interlocuzione con il Presidente della Regione direttamente fianco a fianco con il Commissario, per capire se le intenzioni sono sempre quelle della non firmare", prosegue il sindacato.

E concludono: "Evidenziamo che nella giornata di lunedì sarà interpellata nuovamente dalla USB la segreteria del Ministro Speranza per ottenere un incontro. In conclusione sempre lunedì come ulteriore forma di pressione verso il Governo, il Sindaco di Catanzaro chiederà a tutti i Sindaci della regione una conferenza, per appunto una manifestazione sotto il Governo sui commissariamenti calabresi e sulla vertenza del S. Anna Hospital. La USB mantiene giorno e notte il presidio - domani altra assemblea pubblica per decidere ulteriori passaggi sindacali sulla vertenza. È un patto di dignità rispetto ai cittadini e lavoratori di questa città e a tutti coloro che in questi anni sono stati fruitori del S. Anna Hospital che hanno contribuito come calabresi a mantenere con i loro soldi la struttura".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner