Sanità, Occhiuto cambia i vertici di Asp e aziende ospedaliere

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sanità, Occhiuto cambia i vertici di Asp e aziende ospedaliere
Il presidente Roberto Occhiuto

Il commissario ad acta firma i decreti di nomina: La Regina a Mater Domini, Filippelli all'Annunziata, Scaffidi al Gom, Di Furia a Reggio e Graziano a Cosenza

  18 maggio 2022 00:02

Roberto Occhiuto mette a mano ai vertici delle Asp e delle aziende ospedaliere calabresi. Il giro valzer dei manager annunciato, qualche settimana fa, dallo stesso presidente della Giunta e commissario ad acta della sanità calabrese si è materializzato.

Nella giornata di oggi sono stati firmati i decreti di nomina. Nonostante le valutazioni avviate con l'Agenas sull'operato dei commissari straordinari, il cambio dei vertici è stato 'agevolato' dalle dimissioni di chi in precedenza aveva l'incarico.

Banner

All'Annunziata di Cosenza qualche giorno fa si era dimessa Isabella Mastrobuono, il posto da commissario straordinario è stato affidato a Giancarlo Filippelli. Il timone dell'Asp di Cosenza, la più grande della regione e fra le più grandi in Italia, è stato affidato ad Antonio Graziano che prende il posto di Vincenzo La Regina che, a sua volta, finisce all'Aou Mater Domini di Catanzaro. All'ex Policlinico c'era Giuseppe Giuliano che comunque resterà alla guida dell'Asp di Vibo Valentia. Cambi anche nel Reggino. Gianluigi Scaffidi, finora all'Asp di Reggio Calabria, passa al Grande Ospedale Metropolitano (con il posto vacante da quando Jole Fantozzi è passata al Dipartimento Salute), mentre proprio all'azienda sanitaria provinciale arriva Lucia Di Furia.    (g.r.)

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner