Sant'Anna Hospital. L'appello dei dipendenti ai parlamentari: "Un corto circuito istituzionale rischia di far perdere centinaia di posti di lavoro"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sant'Anna Hospital. L'appello dei dipendenti ai parlamentari: "Un corto circuito istituzionale rischia di far perdere centinaia di posti di lavoro"
Sant'Anna hospital di Catanzaro
  31 dicembre 2020 10:16

"La straordinaria storia del S. Anna Hospital rischia di finire. La nostra struttura riconosciuta e certificata quale eccellenza italiana in cardiochirurgia sta per morire".

E' quanto si afferma in una appello rivolto dai lavoratori della struttura cardiochirurgica calabrese che rischia la chiusura, ai parlamentari calabresi. "S. Anna è 'qualcosa di nostro di cui essere orgogliosi, ma soprattutto - è scritto nel testo dell'appello - qualcosa a portata delle nostre case: la sicurezza della cura migliore senza bisogno dei mille e più chilometri consueti. La possibilità di salvezza per chi ha meno possibilità'. Questo siamo noi questo è il S. Anna hospital. L'appello odierno è rivolto ai nostri rappresentanti istituzionali per raccontare il momento difficile che la clinica sta vivendo".

Banner

"Un corto circuito istituzionale è detto ancora nell'appello - rischia di far perdere centinaia di posti di lavoro e negare per sempre ai calabresi la certezza delle cure in ambito cardiochirurgico. Siamo convinti che un costruttivo confronto tra noi, il nostro management e la deputazione parlamentare calabrese possa rappresentare un primo importante passo per tracciare un percorso possibile e nel rispetto delle norme di legge, finalizzato a tutelare e salvaguardare un riconosciuto patrimonio scientifico ed umano. 'I lavoratori del S. Anna sono cittadini onesti e rispettosi delle leggi, sono lavoratori appassionati e affezionati all'ambiente che hanno saputo creare comportandosi sempre secondo etica e coscienza'".

I dipendenti del S.Anna Hospital, nella nota danno appuntamento a sabato 2 gennaio per una conference call.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner