Scuola. Il gruppo "Patto per lo Ionio" chiede al sindaco Alecci uno screening a docenti e operatori prima del rientro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Scuola. Il gruppo "Patto per lo Ionio" chiede al sindaco Alecci uno screening a docenti e operatori prima del rientro
Vittorio Sica
  08 gennaio 2021 16:58

Il capogruppo Vittorio Sica e il consigliere comunale Giacomo Mannino, chiedono al sindaco di Soverato Ernesto Alecci, di organizzare uno screening per operatori e docenti e di sistemare le scuole in modo da garantire il rientro in sicurezza per tutti.

Pertanto, chiedono, "di effettuare lavori di manutenzione, messa in sicurezza e di adeguamento 
dei vari istituti scolastici per il successivo rientro degli alunni segnalando, a titolo esemplificativo, la situazione in cui versa la scuola primaria di Via Amirante che risulta sprovvista di una semplice tettoia sulla porta che viene utilizzata per l'ingresso ed uscita dalla mensa  e - aggiungono - non sarebbe in possesso di sufficienti servizi igienici per le alunne (solo uno); e non è in possesso di un'autonoma linea telefonica. L'unico numero telefonico, infatti, è utilizzato dalla scuola media e dal centro territoriale e  non è attrezzata di LIM".

Banner

Dunque, richiedono al sindaco, di " organizzare. prima del rientro in presenza nelle scuole, una campagna di screening che preveda per tutti i docenti e gli operatori della scuola (e laddove possibile anche per gli studenti che lo ritengano opportuno) la possibilità di effettuare, su base volontaria e in maniera totalmente gratuita, un test sierologico e/o tampone anti COVID-19".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner