Sede Rai Catanzaro, Capellupo: “Il Consiglio comunale deve essere al fianco del sindaco Fiorita”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sede Rai Catanzaro, Capellupo: “Il Consiglio comunale deve essere al fianco del sindaco Fiorita”

  05 agosto 2022 12:41

 
"Nei giorni scorsi, il Sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, nel rispondere alle legittime perplessità di alcune associazioni culturali che lamentavano una scarsa o nulla copertura mediatica da parte del Tgr Calabria degli avvenimenti della nostra città, ha assicurato con serietà e senso istituzionale il massimo impegno della nuova amministrazione comunale per l’istituzione a Catanzaro di una redazione stabile della Rai regionale, munita di mezzi e professionalità adeguate". Si legge in una nota del Consigliere comunale Vincenzo Capellupo.
 
"Il problema della scarsa attenzione da parte della redazione di Tgr Calabria nei confronti della città Capoluogo di regione - prosegue - è ormai  noto e strutturale, dura da lunghi anni. In passato un’associazione cittadina aveva, anche, promosso la raccolta di migliaia di firme per chiedere l’istituzione di una redazione del Tg Regione a Catanzaro, purtroppo queste iniziative, seppur lodevoli e meritorie, non hanno prodotto risultati concreti. L’atteggiamento della Rai regionale nei confronti della nostra città è inqualificabile. Città che, tra l’altro, è sede della Presidenza e della Giunta regionale ospitate all’interno della Casa dei calabresi la Cittadella Regionale, dell’unico teatro della regione con un apposito cartellone, dell’unica Facoltà di medicina della Calabria, di una prestigiosa Accademia di Belle Arti e che nel complesso ospita quotidianamente eventi e manifestazioni di tipo scientifico, culturale, accademico, musicale, artistico di caratura nazionale".
 
"E’ pur vero che questi eventi, in considerazione della loro rilevanza, - evidenzia - attirano spesso l’attenzione della stampa nazionale ed internazionale, come da ultimo verificatosi per il Magna Grecia Film Festival, superando perciò i confini regionali e rendendo del tutto inutile l’attenzione della sede regionale della Rai.Ed è, anche, vero che il proliferare delle testate on line locali e regionali, che in molti casi dedicano ampia attenzione agli avvenimenti della nostra città e che sono oramai utilizzate in maniera quasi esclusiva dal cittadino per informarsi, ha marginalizzato l’importanza di un servizio televisivo di dubbia qualità. Ma di servizio pubblico stiamo parlando e questo è il punto strategico della questione perché è l’assenza della funzione pubblica che i cittadini di Catanzaro lamentano rispetto all’operato del TGR Calabria. Non si può tacere sull’anomalia tutta calabrese per la quale non solo il Capoluogo è privo di una sede della tv pubblica, quanto lo stesso organo di stampa, ignora sistematicamente la città che è centro politico, amministrativo e culturale della regione".
 
"Mi sento pertanto di sostenere l’approccio responsabile ed istituzionale del Sindaco del Capoluogo Nicola Fiorita in questa sua seria istanza e credo che il suo intendimento debba essere accolto e condiviso unanimemente dall’intero Consiglio comunale anche con uno specifico atto politico formale. 
Auspico, inoltre, - conclude -  che la nostra deputazione parlamentare, anche se giunta alla fine di una legislatura nella quale purtroppo ha prodotto ben poco per la nostra città, possa sostenere nelle sedi opportune tale necessaria rivendicazione al fianco del Sindaco e dell’intero Consiglio comunale".
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner