Sicurezza. Maurotti (Coisp): "Giù le mani dalla divisa, siamo stanchi di registrare l'ennesima aggressione ai poliziotti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sicurezza. Maurotti (Coisp): "Giù le mani dalla divisa, siamo stanchi di registrare l'ennesima aggressione ai poliziotti"
Raffaele Maurotti
  31 dicembre 2020 08:32

 Il segretario provinciale generale Coisp Raffaele Maurotti  ha espresso a nome della  Federazione sindacale COISP- MOSAP "tutta la sua solidarietà verso i colleghi delle Volanti aggrediti il 29 dicembre 2020 durante una attività di Polizia che fortunatamente non ha avuto conseguenze tragiche soltanto  grazie alla prontezza operativa degli agenti operanti che hanno comunque assicurato alla giustizia gli aggressori ed autori di altri reati, nonostante uno dei due poliziotti  avesse  riportato la frattura del polso, al fine di evitare che il suo collega venisse colpito violentemente al capo con un arma impropria durante l'espletamento di una perquisizione domiciliare  volta alla ricerca di refurtiva

"Questa federazione - scrive Maurotti - plaude a tutti i colleghi in servizio alle  volanti della Questura di Catanzaro e ai Commissariati territoriali per l'attività di prevenzione e di repressione dei reati che costantemente svolgono sul nostro territorio rappresentando un vero e proprio baluardo di legalità in difesa della nostra comunità, e si complimenta con il questore per l'operato degli agenti aggrediti,  per i quali chiediamo adeguati riconoscimenti premiali visto la professionalità dimostrata".  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner