Squillace, ok al Piano triennale delle opere pubbliche: nel 2020 risorse su depurazione ed Ecomuseo della memoria

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Squillace, ok al Piano triennale delle opere pubbliche: nel 2020 risorse su depurazione ed Ecomuseo della memoria
Castello di Squillace
  10 gennaio 2020 18:30

di PAOLO CRISTOFARO

E' di oggi la delibera della giunta comunale di Squillace per l'approvazione del Piano Triennale delle opere pubbliche, con riferimento specifico anche agli interventi per l'anno 2020. Le cifre riferite alla disponibilità finanziaria delle prossime tre annualità (2020-2022) sono rispettivamente: 1.920.000 euro, 5.000.000 euro e 1.300.000 euro. Gli interventi previsti per l'anno appena iniziato riguardano il settore della depurazione e l'Ecomuseo della memoria. La questione dei depuratori è da mesi al centro dell'attività amministrativa e tecnica del comune. Già negli anni passati erano stati eseguiti interventi per la messa in regola degli impianti, anche alla luce delle imposizioni europee. Nel 2020, stando al Piano pubblicato, dovrebbe essere di 600mila euro la cifra impegnata per la "messa in conformità degli agglomerati ai sensi della direttiva 91/271/CEE" e di 1.320.000 euro per il progetto "Ecomuseo della memoria: le Calabrie di Ulisse" per il quale sarebbe previsto un finanziamento.

Banner

Banner

Per il 2021, in programma, si parla di "miglioramento urbano di Piazza Castello", "riqualificazione artistica ecostostenibile del lungomare Ulisse", "rifacimento di Piazza Municipio", il progetto "Vivi il Castello: nuovi percorsi di valorizzazione multimediale e sensoriale" e il "giardino del benessere e della socialità". Gli ultimi due interventi, previsti per il prossimo anno, erano già stati annunciati nel corso di una conferenza stampa, qualche settimana fa, dall'assessore alla Programmazione, Franco Caccia.

Banner

Per il 2022, invece, il Piano fa riferimento a lavori di "riefficiantamento energetico ecosostenibile dell'illuminazione pubblica" e a lavori relativi alla "riqualificazione dell'area prospiciente Via Itaca". Particolare l'attenzione della cittadinanza, negli ultimi mesi, alle questioni relative all'illuminazione e al decoro urbano. Su queste due particolari tematiche, l'amministrazione ha già eseguito alcuni interventi urgenti.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner