Sul magazine "Superabile Inail" la storia di Antonio, disabile, che percorre i boschi della Sila per andare al lavoro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sul magazine "Superabile Inail" la storia di Antonio, disabile, che percorre i boschi della Sila per andare al lavoro

  21 dicembre 2020 11:34

Antonio, trentadue anni, di San Giovanni in Fiore, ogni giorno prende la corriera attraversando i boschi della Sila per raggiungere il suo posto di lavoro nella cooperativa sociale "Volando oltre" di Cosenza.

L'uomo, con sindrome di Down, è socio della cooperativa e gode di un contratto part-time a tempo indeterminato. Con il suo impegno contribuisce alla preparazione dei prodotti con marchio "Buoni buoni": marmellate, confetture, creme, 'bocconotti' tipici e, ad esempio, i panettoni artigianali tra i protagonisti della campagna natalizia. La sua storia è raccontata nel numero di dicembre del magazine "Superabile Inail" che esce sia in edizione cartacea che online. Il laboratorio - si sottolinea nel magazine - va avanti con la collaborazione di donne e uomini con disabilità come Rocco, Gianmarco, Mario, Maria Antonietta e Chiara: parte della squadra grazie ai tirocini formativi già avviati dalla cooperativa. Tutti loro dimostrano che il sogno di un lavoro "normale" è possibile, nonostante le difficoltà come quelle burocratiche.

Banner

L'iniziativa nasce dal progetto "Prove di volo" promosso dall'associazione "Gli altri siamo noi", attiva su più fronti, a Cosenza e a Crotone, per la formazione e la preparazione al lavoro di persone con disabilità. Il nome del marchio "Buoni buoni" è stato scelto per sottolineare una bontà doppia. "Noi non vogliamo - dice Adriana De Luca, presidente della cooperativa "Volando oltre" e dell'associazione "Gli altri siamo noi" - che i nostri prodotti vengano acquistati per pietà, ma perché sono buoni e sostengono il lavoro in una città con una disoccupazione giovanile pari al 57% e dove l'occupazione delle persone con disabilità intellettiva è ridotta a zero".  

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner