Trovati in un cantiere sulla Ss 106 a Sibari 75 ordigni bellici inesplosi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Trovati in un cantiere sulla Ss 106 a Sibari 75 ordigni bellici inesplosi

Gli artificieri hanno ripulito dal fango gli ordigni e, successivamente, li hanno fatti brillare in sicurezza

  21 dicembre 2020 16:59

Circa 75 ordigni bellici inesplosi, risalenti al secondo conflitto mondiale, sono stati trovati durante i lavori nel cantiere per i lavori di ampliamento della strada statale 106, a Sibari.

La Prefettura di Cosenza, appresa la notizia del ritrovamento, ha immediatamente disposto l'intervento degli artificieri dell'Esercito. Sul posto sono intervenuti i militari della Compagnia Genio del 21/mo Reggimento Guastatori di Castrovillari che, coadiuvati dalla Croce Rossa Militare e scortati dai carabinieri, hanno proceduto all'identificazione dei 75 colpi inesplosi per cannone antiaereo tedesco da 20mm. Gli ordigni erano stati probabilmente originariamente collocati in zona, durante la guerra, a protezione dello scalo ferroviario. Gli artificieri hanno ripulito dal fango gli ordigni e, successivamente, li hanno fatti brillare in sicurezza.

Banner

Le munizioni inesplose rinvenute sono risultate molto danneggiate e corrose.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner