Vibo, deteneva oltre 55 chili di fuochi pirotecnici "rischiosi": arrestato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Vibo, deteneva oltre 55 chili di fuochi pirotecnici "rischiosi": arrestato

  18 maggio 2022 11:07

I poliziotti della Squadra Amministrativa della Questura di Vibo Valentia, in occasione della festa religiosa di S. Filippo d’Agira, che si sarebbe dovuta svolgere nella frazione Favelloni di Cessaniti, hanno arrestato un uomo ritenuto responsabile dei reati di trasporto, detenzione e alterazione di prodotti esplodenti, ricettazione e inosservanza degli ordini impartiti dall’Autorità.

In particolare, nel corso del sopralluogo con la ditta incaricata dello spettacolo pirotecnico, gli agenti hanno riconosciuto un soggetto destinatario di divieto di detenzione armi, munizioni ed esplosivi.

Banner

Ritenendo che lo stesso potesse trasportare illegittimamente materiale esplosivo, gli operatori lo hanno inseguito fino ad un casolare di campagna, sorprendendolo mentre scaricava dal mezzo imballi di cartone. Dai controlli è emerso che le scatole contenevano materiale pirotecnico per uso professionale, connotato da elevato potenziale di rischio, per un peso complessivo di oltre 55 kg., subito messo in sicurezza con l’ausilio degli artificieri del Nucleo Regionale di Catanzaro e successivamente inventariato, catalogato e sequestrato.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner