Violenza sessuale sulla nipotina, a processo un trentottenne di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Violenza sessuale sulla nipotina, a processo un trentottenne di Catanzaro
Foto di archivio
  21 dicembre 2020 16:47

E' stato rinviato a giudizio e comparirà in aula il prossimo 22 settembre un trentottenne di Catanzaro, attualmente residente fuori regione che dovrà rispondere del reato di violenza sessuale su minore, ipotizzato contro di lui dal sostituto procuratore, Giuseppe Buzzelli

Secondo l'accusa l'uomo difeso dall'avvocato Nunzio Raimondi avrebbe approfittato dell'assenza dei genitori per allungare le mani sulla nipote di neanche 14 anni

Banner

Gli episodi al centro della drammatica vicenda giudiziaria si sarebbero verificati tra dicembre 2018 e maggio 2019, ogni qual volta l'uomo, sorprendendo la nipotina da sola in casa, avrebbe sfogato i propri insani desideri sessuali infilandole le mani sotto la maglietta e nei pantaloni, costringendola a subire atti sessuali.  Le parti civili erano difese dagli avvocati Antonello Talerico e Valerio Murgano.

Banner

 

LEGGI ANCHE QUI. Violenza sessuale sulla nipotina, chiesto il processo per un trentottenne di Catanzaro

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner