Alessio è tornato nella sua Squillace, la mamma: "Un miracolo anche grazie all'amore di un'intera comunità"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Alessio è tornato nella sua Squillace, la mamma: "Un miracolo anche grazie all'amore di un'intera comunità"

Il bimbo a dcembre scorso era stato colpito da un'emorragia celebrale

  17 febbraio 2022 18:50

di TERESA ALOI

 La notizia è una di quelle che ti scaldano il cuore: Alessio, il bimbo di Squillace che a fine dicembre scorso, ha avuto un'emorragia cerebrale, è tornato a casa. Nella sua cameretta tra giochi e peluche. Nella sua Squillace accanto a tutte quelle persone che si erano mobilitate in una gara di solidarietà e di amore. Il suo improvviso malore, ha tenuto tutti con il fiato sospeso tanto da "raccogliere" immediatamente l'invito  partito dalla scuola media nel plesso di Squillace lido  - di partecipare ad una raccolta fondi per far sentire "concretamente"  il loro affetto.

Banner

 LEGGI ANCHE QUI. Alessio sta meglio, per il bimbo di Squillace si è mobilitata un'intera comunità

Banner

LEGGI ANCHE QUI. Bimbo colpito da emorragia cerebrale: a Squillace parte una raccolta fondi

Banner

Da lunedì è anche  rientrato a scuola. Con i suoi professori  e i suoi compagni che lo hanno atteso  senza perdere mai la speranza. Quella stessa speranza che non hanno perso i genitori. "Un miracolo"  racconta la mamma mal celando la commozione. Un mese e mezzo di cure all'ospedale "Bambino Gesù" a Roma e ora Alessio sta bene. 

Nessuno si aspettava il suo rientro  "abbiamo voluto - racconta la mamma fare una sorpresa ai parenti" - tanto che la festa è stata rinviata di qualche giorno.  E sarà allora che tra palloncini, caramelle e regali, Alessio si sentirà nuovamente nella sua Squillace.

Quella stessa Squillace e non solo, che i genitori vogliono ringraziare "se fosse possibile anche  uno ad uno". Per l'amore dimostrato, per quell'affetto "che non ci fatto mai mancare e sentire soli" .Neanche a oltre 600 chilometri di distanza.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner