Capodanno Rai a Crotone, la famiglia di Davide Ferrerio: "Scelta inopportuna"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Capodanno Rai a Crotone, la famiglia di Davide Ferrerio: "Scelta inopportuna"
Davide Ferrerio
  03 novembre 2023 15:25

La famiglia di Davide Ferrerio, il 21enne in coma profondo dall’11 agosto 2022 quando fu aggredito a Crotone, scrive al presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto e al sindaco Vincenzo Voce chiedendo di ripensare la scelta di organizzare i festeggiamenti per l’evento di Capodanno in diretta Rai proprio nella città calabrese. L’evento viene ritenuto “una mancanza di rispetto”.

La missiva indirizzata ai rappresentati politici, sindaco e presidente della Regione, è siglata dalla madre del giovane, Giuseppina Orlando. Per la madre la decisione di organizzare il capodanno a Crotone appare “inopportuna ed in netto contrasto con la decisione, da parte del Comune e della Provincia di Crotone, di costituirsi parte civile nei processi in corso, considerato anche che si procede per un crimine così efferato che ha lasciato sgomenti molti cittadini in tutta Italia”.

Banner

“Noi familiari, insieme alle numerose persone a noi vicine (colleghi, amici, conoscenti) ci sentiamo offesi e amareggiati ed esprimiamo tutto il nostro dissenso e dolore di fronte a tale notizia", è scritto nella missiva.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner