Catanzaro. Fogne a via Isonzo. Longo replica a Costanzo: "I collettori di quella strada sono tutti privati"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Fogne a via Isonzo. Longo replica a Costanzo: "I collettori di quella strada sono tutti privati"

  26 giugno 2021 18:04

 “Il consigliere Costanzo non può prendere a pretesto la buca di via Nazionale per attaccare l’amministrazione. Conosce bene la situazione e dunque sa perfettamente che i collettori fognari di quella strada sono tutti privati e risalgono a lavori, vecchi di decenni, eseguiti dalle Ferrovie dello Stato". 

Puntuale la replica dell'assessore Franco Longo alla segnalazione di Sergio Costanzo. 

Banner

LEGGI ANCHE QUI. Costanzo (Fare per Catanzaro): “Inaccettabili le fogne a cielo aperto di via Isonzo”

Banner

"Proprio in quella zona molti privati hanno provveduto, d’intesa col Comune, a modernizzare le proprie condotte, ma ne è rimasto qualcuno verso il quale sono già partite le diffide per i necessari lavori. Altrimenti, il Comune provvederà per conto  suo rifacendosi poi sul privato. È una situazione, questa, che esiste da tempo, è nota anche alle Autorità giudiziarie e, di conseguenza, non può essere strumentalizzata da nessuno. Quanto al paragone con Roma, dico a Costanzo che l’unica cosa che invidiamo alla capitale sono i finanziamenti che le vengono destinati ogni anno.  Giusto per rimanere al settore fognario, posso ricordare al consigliere che la Gestione del territorio, con le ditte che la supportano, riesce a intervenire in un giorno, massimo un giorno e mezzo. Altro che la Roma della Raggi. Capisco che ci sia sempre necessità di ricercare visibilità, ma addossare le colpe di qualsiasi cosa succeda in città all’amministrazione e al sindaco non è proprio possibile né giusto”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner