Chiusura delle scuole a Catanzaro: scatta il ricorso al Tar contro l'ordinanza di Abramo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Chiusura delle scuole a Catanzaro: scatta il ricorso al Tar contro l'ordinanza di Abramo

Un gruppo di genitori chiede la sospensione dell'ordinanza firmata dal sindaco di Catanzaro venerdì scorso

  23 marzo 2021 15:45

di GABRIELE RUBINO

La chiusura delle scuole è diventato un tormentone in Calabria e lo sarà nei prossimi giorni anche a Catanzaro. Un gruppo di genitori, rappresentato dall'avvocato Gaetano Liperoti ha presentato ricorso al Tar contro la chiusura disposta con un'ordinanza di venerdì 19 marzo del sindaco Sergio Abramo. E' stato richiesta la pronuncia tramite decreto cautelare monocratico. Per intendersi, la stessa strada con cui sono state impugnate le ordinanze firmate dal presidente facente funzioni Nino Spirlì. Questo significa che la pronuncia arriverà nel giro di poco tempo. 

Banner

Ovviamente, ogni provvedimento e causa hanno le proprie storie. Abramo aveva firmato l'ordinanza sulla scorta di una nota del'Asp che segnalava: “l’aumento dei casi di positività al Covid 19 all’interno delle varie scuole”. L’azienda sanitaria provinciale ha anche fatto riferimento “all’approssimarsi delle vacanze pasquali nel cui periodo sarà attuato il lockdown nazionale”.

Banner

La sospensione dell’attività didattica in presenza nelle scuole comunali di ogni ordine e grado, statali e paritarie, compresi servizi educativi per l’infanzia e scuola pubblica dell’infanzia pubblici e privati, nonché ludoteche e asili nido pubblici e privati, è partita da lunedì 22 a mercoledì fino al 31 marzo. Il ritorno in presenza fra i banchi, considerando la chiusura per Pasqua a partire dall’1 aprile, è previsto per mercoledì 7 aprile. A meno che, il Tar non cambi tutto.  

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner