Coronavirus. Falcomatà si appella ai call center: "Attenetevi alle nuove disposizioni per la sicurezza di tutti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Falcomatà si appella ai call center: "Attenetevi alle nuove disposizioni per la sicurezza di tutti"
Giuseppe Falcomatà
  12 marzo 2020 19:21

Il sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, in una diffusa in serata, "invita le imprese del settore dei servizi di call center ad attenersi alle disposizioni di sicurezza contro la diffusione del Coronavirus".

"Ho ricevuto nello specifico diverse segnalazioni da parte di alcuni lavoratori di grandi aziende sul nostro territorio, ad esempio per ciò che concerne il settore dei call center, - fa sapere Falcomatà - è importante che questo tipo di imprese, all'interno delle quali operano quotidianamente un gran numero di dipendenti, promuovano responsabilmente le modalità di lavoro previste dal Decreto illustrato dal Presidente Conte, ed in particolare quella del lavoro agile, per le attività che possono essere da casa o a distanza, dell'incentivo alle ferie e ai congedi retribuiti, della sospensione delle attività non indispensabili alla produzione e dell'assunzione di protocolli di sicurezza anticontagio con il rispetto della distanza interpersonale, strumenti di protezione individuale come mascherine e guanti, attività di sanificazione dei luoghi di lavoro anche attraverso l'utilizzo di forme di ammortizzatori sociali e limitazione degli spostamenti all'interno dei siti di lavoro e negli spazi comuni".

Banner

Il sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria si è messo in contatto telefonico con il titolare di una delle più grandi imprese che operano sul territorio nel settore dei servizi di call center, l'ingegnere Agostino Silipo di System House Srl: "Mi ha assicurato che la sua azienda, dove operano ogni giorno quasi un migliaio di lavoratori, si è solertemente adeguata alle disposizioni introdotte dal governo con l'obiettivo di salvaguardare la salute dei propri operatori e delle loro famiglie".

Banner

"Credo sia un esempio positivo e virtuoso - ha concluso il sindaco - da parte di una grande impresa del nostro territorio che dimostra di tenere ai propri dipendenti in un momento di difficoltà che dobbiamo saper affrontare con attenzione e responsabilità".

Banner

LEGGI ANCHE QUI. I sindacati contro la "Abramo CC": "Non rispettate le norme per evitare i contagi nei call center"

LEGGI ANCHE QUI.  Il sindaco di Lamezia Terme diffida i call center: "Sospendete le attività"

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner