Degrado fuori dalla scuola Pizzuto di Crotone. La denuncia dei consiglieri comunali Pedace e Marrelli (FOTO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Degrado fuori dalla scuola Pizzuto di Crotone. La denuncia dei consiglieri comunali Pedace e Marrelli (FOTO)

Inoltre i consiglieri comunali segnalato che "ancora una volta alla Montessori, nonostante i diversi solleciti verbali a tutt'oggi  i bambini risultano essere al freddo"

  12 gennaio 2021 12:04

"Nella giornata odierna,  dopo diverse sollecitazioni ad opera dei genitori, abbiamo effettuato un sopralluogo presso il plesso scolastico di Pizzuta a Crotone". Così in una nota di Enrico Pedace e Fabiola Marrelli Consiglieri Comunali di Crotone ConSenso. "È ben visibile un totale stato di abbandono, fuori il perimetro della scuola. Ci sono rifiuti, - proseguono - anche rifiuti ingombranti, in ogni dove. All'interno del cortile scolastico ci sono arredi nuovi incustoditi lasciati alle intemperie metereologiche. Si tratta di banchi  scolastici e non di arredi da giardino da poter lasciare all’acqua e al vento".

Banner

Banner

"Oggetti utili alle attività didattiche che dovevano essere ritirati già ad ottobre - ribadiscono i consiglieri comunali - ma ad oggi sono ancora lì. Inoltre  sempre nel cortile, ci sino diversi banchi e sedie rotte ed altri materiali che giacciono nell’abbondano  più totale. Chiediamo che  vengano rimossi con urgenza al fine di tutelare la sicurezza degli alunni e del personale scolastico oltre che dare decoro ai luoghi".

Banner

"Infine ci sono due alberi  che possono ledere la sicurezza dei ragazzi e di coloro che passano nelle vicinanze. Un eucalipto come si vede dalle foto risulta troppo vicino al bombolone del gas. Infine si chiede una derattizzazione  di tutta la zona per la presenza massiccia di topi. Approfittiamo della presente, - concludono - per segnalare ancora una volta che alla Montessori, nonostante i diversi solleciti verbali a tutt'oggi  i bambini risultano essere al freddo. Auspichiamo che questa nostra richiesta possa essere accolta nel minor tempo possibile".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner