Il dott. Pintaudi: "Affrontiamo la coda della seconda ondata. 12 ricoveri in Medicina Covid del Pugliese"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il dott. Pintaudi: "Affrontiamo la coda della seconda ondata. 12 ricoveri in Medicina Covid del Pugliese"

  18 gennaio 2021 16:06

"Attualmente, dopo un periodo di calma fra fine dicembre e prima parte di gennaio tanto che avevamo sospeso l'attività del reparto di Medicina Covid, c'è stato un incremento dei contagi. Per il successivo moltiplicarsi di focolai, sono arrivati anche nuovi ricoveri. Nel reparto di Medicina Covid 1 del Pugliese sono dodici. Stiamo aprendo un'altra ala che avrà a disposizione altri dodici posti letto. Anche il reparto di Malattie infettive è pressoché saturo". Lo spiega Carmelo Pintaudi, primario di Medicina generale dell'ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro che fa il punto sulla situazione sulla pandemia. "Stiamo affrontando la coda della seconda ondata con una serie di focolai in tutta la regione. C'è una situazione d'allerta e l'azienda ospedaliera si è preparata ad affrontarla". 
"Prima di fine mese verrà completata la vaccinazione del personale sanitario dell'ospedale, con il richiamo che alcuni hanno già fatto. Il vaccino è la grandissima soluzione. Il problema del virus è la sua elevata trasmissibilità, il vaccino è una barriera", sottolinea Pintaudi. Terza ondata? "Tanto dipende dalla capacità di vaccinare la popolazione ma siamo pronti qualora dovesse verificarsi la terza ondata, questa ce l'aspettiamo anche se non sappiamo se avverrà" dice ancora il primario. Il reparto di Medicina Covid del Pugliese è stato aperto durante la seconda ondata nei locali di Geriatria (passata al quinto piano) e si occupa principalmente dei pazienti ricoverabili in area internistica ma anche con Covid-19, mentre il reparto di Malattie Infettive tratta i casi con 'prevalenza' di sintomi da Covid-19, come la polmonite interstiziale. 

Banner

 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner