"Io e mio fratello bloccati all'aeroporto di Lamezia per errore. Rischiamo di perdere il posto di lavoro"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Io e mio fratello bloccati all'aeroporto di Lamezia per errore. Rischiamo di perdere il posto di lavoro"

La storia di Deborah e del fratello che sono stati respinti all'imbarco all'aeroporto di Lamezia Terme

  10 gennaio 2021 17:29

"Dall'aeroporto di Lamezia mi hanno impedito di tornare in Olanda dove adesso rischio di perdere il lavoro. Stanno distruggendo le nostre vite". È la storia di, Deborah, una ragazza calabrese che da tempo vive in Olanda dove lavora da tempo. Domenica mattina Deborah con suo fratello avrebbero dovuto prendere un volo per il Belgio dove subito dopo avrebbero preso un'automobile per rientrare nel paese di residenza, l'Olanda. Con un certificato che attestava la loro negatività al tampone Covid 19 si sono recati in aeroporto di Lamezia Terme da dove però non li hanno fatti partire. La ragione non è stata ben compresa da Deborah che ci assicura di aver rispettato le regole  'Adesso rischio di perdere lavoro, casa ed assicurazioni. Quando sono rientrata in Italia invece non hanno chiesto nessun documento. Di cosa stiamo parlando?".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner