Lega, i calabresi si riuniscono a Roma alla presenza di Salvini: l'occasione è un confronto sul "dopo covid"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lega, i calabresi si riuniscono a Roma alla presenza di Salvini: l'occasione è un confronto sul "dopo covid"

  30 giugno 2021 09:22

Importante incontro organizzato a Roma, per l’1 luglio 2021, presso il Teatro Centrale, sito in Via Celsa n. 6, sul tema “RIPARTIRE DOPO IL COVID - Calabria e Roma: quali opportunità da Bruxelles?”.

Parteciperanno all’incontro, organizzato dall’Europarlamentare Antonio Maria Rinaldi e dal Commissario Regionale della Lega Calabria Giacomo Saccomanno, il Segretario Nazionale della Lega Matteo Salvini, il Coordinatore Lega Regione Lazio Claudio Durigon, il Coordinatore Lega Roma e Provincia Alfredo Becchetti, il Prof. Giuseppe Germanò, Università La Sapienza, e i candidati su Roma Enrico Michetti e Simonetta Matone.

Banner

A seguire una degustazione di prodotti tipici calabresi giunti direttamente dalla Calabria. Gli organizzatori Rinaldi e Saccomanno, pur non essendo un periodo felice sia per il caldo che per l’inizio delle ferie estive, sono più che fiduciosi di una massiccia partecipazione essendo fondamentale per i calabresi-romani sostenere il processo di sviluppo e crescita che passa attraverso i rapporti istituzionali Roma-Bruxelles, consentendo, quindi, la possibilità che la loro terra possa, finalmente, fare un balzo in avanti. "Nessun dubbio vi può essere sulla circostanza che ogni processo di sviluppo sia, oramai, incardinato nel Governo italiano e in quello Europeo. Riuscire a creare una rete con la Calabria vuol dire migliorare il percorso di applicazione del PNNR-Recovery Plan e di tutte le altre risorse economiche esistenti, e, quindi, superare quel divario che divide da tempo le varie regioni".

Banner

L’incontro, che diverrà un appuntamento annuale, vuole favorire questa rete di rapporti e consentire, appunto, alla Calabria di poter sviluppare le sue innumerevoli risorse e bellezze ed ai calabresi di Roma di sostenere attivamente questo indispensabile processo.    

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner